Pronte alla consegna nuove case popolari a Giano dell’Umbria

  • Letto 406
  • Il sindaco Petruccioli: “Riapriamo appartamenti chiusi da anni che ora potranno essere assegnati a nuclei familiari in emergenza abitativa”

    Sono stati inaugurati nella mattinata di ieri i lavori ultimati nei giorni scorsi presso tre alloggi popolari siti all’interno del complesso di San Francesco a Giano dell’Umbria. Ai quattro alloggi dati attualmente in locazione, si uniranno così presto altri nuclei familiari negli spazi ristrutturati all’interno del complesso. Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato il presidente di Ater Umbria, Emiliano Napoletti, insieme alle consigliere Maria Francesca Del Bianco e Raffaella Rinaldi; il sindaco Manuel Petruccioli; il vice sindaco con delega all’edilizia residenziale pubblica, Jacopo Barbarito; gli assessori Renzo Patacca e Valeria Santi e il consigliere Fernando Gramaccioni.

     

    “Riapriamo appartamenti chiusi da anni che ora potranno essere assegnati a nuclei familiari in emergenza abitativa, dopo aver contestualmente sistemato anche alcuni spazi esterni del complesso”, ha evidenziato il sindaco Petruccioli. “Ringraziamo Ater Umbria e l’impresa Fioroni per l’opera svolta e ora gli uffici procederanno con le assegnazioni ai sensi della graduatoria vigente. A breve inaugureremo anche i lavori alla chiesa di San Francesco”.

    “L’importo dei lavori è stato di 70 mila euro e ha visto la sinergia tra Ater e Comune”, ha ricordato il vice sindaco Barbarito. “Prosegue così l’opera di riqualificazione avviata dall’amministrazione comunale per il complesso di San Francesco, dalla riapertura dell’ex teatro al trasferimento degli ambulatori medici nei nuovi locali, al rinnovo della gestione della farmacia comunale per continuare con l’inserimento della sala Frà Giordano tra gli spazi da riqualificare e arricchire nell’ambito del bando del Pnrr relativa alla rigenerazione culturale”, ha concluso.

    Share

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Michele Zicavo 2022-11-30 10:07:50
    Ringrazio tutta la Redazione per l'attenzione e la sensibilità dimostrata nei confronti di questi meravigliosi ragazzi e del progetto "Calcio.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-28 21:38:55
    Ben arrivati. Il treno della protesta è partito 55 giorni fa. Comunque vediamo che volete fare.
    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!