Ospedale Covid a Spoleto, No anche da Confcommercio territoriale

  • Letto 499
  • Il presidente Tommaso Barbanera: “La decisione della Regione è sbagliata nel metodo e nel merito”


    La preoccupazione è che siano smantellati, seppure temporaneamente, servizi essenziali per i cittadini. Per questo, anche Confcommercio territoriale boccia senza esitazione il progetto della Regione Umbria del pieno utilizzo del San Matteo degli Infermi di Spoleto come ospedale covid.
    Siamo perfettamente consapevoli delle enormi difficoltà in cui oggi ci troviamo tutti a causa dell’emergenza sanitaria – sottolinea il presidente di Confcommercio Spoleto Tommaso Barbanera – e altrettanto determinati a fare la nostra parte per concorrere alla soluzione di questa emergenza.
    Tuttavia non possiamo condividere la scelta della presidente Tesei e dell’amministrazione regionale di fare dell’ospedale di Spoleto un presidio covid, né dal punto di vista del metodo né da quello del merito.

    Non si possono prendere decisioni così impattanti su una intera comunità senza un confronto preventivo con la città e con chi questa città e questo territorio amministra. Le decisioni calate dall’alto, insomma, non vanno mai bene.
    E’ inoltre sbagliato destinare quasi interamente l’ospedale di Spoleto all’emergenza covid, perché così si chiede ai cittadini di un territorio piuttosto vasto di rinunciare a servizi sanitari essenziali. E abbiamo già cominciato a vedere gli effetti disastrosi che l’emergenza covid produce sulla cura e la prevenzione di altre patologie, anche assai gravi.
    Spoleto, certamente, deve comunque fare la sua parte e attrezzarsi, in relazione ai dati demografici del territorio, per ospitare nelle migliori condizioni di cura e sicurezza i malati covid. Come accade negli ospedali di altre città umbre. Fino a quando questa disgraziata pandemia non sarà finalmente debellata”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    casa rossa spoleto 2022-01-09 15:53:57
    La Lega deve tacere,punto. Ha fatto così tanti danni a partire dal massacro del nostro ospedale, dimezzato e di nuovo.....
    Casa Rossa 2021-12-31 10:04:36
    I governi degli affari non possono imparare. Sono lì per gli interessi particolari che rappresentano. Dopo le stragi di anziani.....
    Casa Rossa 2021-12-29 19:47:05
    Sempre più ecumenici i 5 stelle. Adesso ringraziano il candidato di Fratelli d'Italia e Lega. Come siete bravi! Avrebbe detto.....
    Casa Rossa 2021-12-29 19:41:09
    Strane dichiarazioni di Cintioli. Prima si arrabbia con i 5 stelle, perché lisciano il pelo al candidato di Fratelli d'Italia.....
    Prima mondiale de La furba e lo sciocco al Caio Melisso di Spoleto – Eric Boaro 2021-12-22 21:42:23
    […] Due Mondi News […]