“Non è così che vogliamo venga amministrata la nostra Città, non servono contentini, servono azioni incisive”

  • Letto 521
  •  La nota stampa di Alleanza Civica e Spoleto Popolare 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    In Consiglio Comunale ci siamo trovati di fronte all’ennesimo esempio di approssimazione e di indifferenza verso i problemi della città da parte dell’Amministrazione comunale. Fratelli D’Italia oltre 15 giorni fa aveva presentato la mozione “Creazione di un fondo speciale per aiuti alle imprese e ai liberi professionisti”, chiedendone l’urgenza, da noi prontamente votata come da tutti i consiglieri comunali, anche se lo stesso argomento era stato portato avanti dalla Commissione normativa insieme alle Associazioni di Categoria e si era deciso di avanzare in modo compatto senza uscite personali dei singoli gruppi politici proprio per dare la massima potenza e condivisione all’argomento estremamente attuale e importante. L’importanza di tale argomento noi l’avevamo fatta presente al sindaco con una lettera aperta inviatagli già nel mese di Aprile in cui avevamo indicato alcune proposte per far ripartire la Città dopo il Covid-19 tra cui la richiesta di risorse compensative per poter ridurre le tasse e tributi locali per le attività maggiormente colpite dalla pandemia.

    Ieri la mozione presentata da FdI doveva essere votata ma alla discussione non si sono presentati né l’Assessore allo sviluppo economico né l’Assessore al bilancio né alcun Dirigente di riferimento. Questo comportamento denota una mancanza di rispetto sia nei confronti di chi ha proposto la mozione sia nei confronti dell’intero Consiglio Comunale che deve essere messo sempre nelle condizioni di votare con cognizione di causa ogni pratica. La mozione avrà degli impatti importanti sul bilancio ma anche sui contribuenti, sia attività commerciali sia famiglie, ed è dovere dei consiglieri, prima di votare un atto, sapere quali sono gli effetti dell’atto che si vota.

    All’urgenza votata due consigli comunali fa doveva assolutamente seguire uno studio da parte degli assessorati coinvolti per capire la fattibilità della mozione e le possibili ripercussioni ed a quel punto la votazione sarebbe stata consapevole.

    Noi capiamo che le prime righe delle mozione abbiano dato fastidio a qualcuno, “Evidenziato che le scelte non concordate e per noi non condivisibili adottate dal Sindaco e dalla sua Giunta, di fatto non tengono conto del grave disagio che vive il tessuto economico della nostra città”, ma questo disinteresse da parte dell’Amministrazione non può far pensare ad altro che all’ennesima forma di immobilismo. La poca importanza dimostrata verso questo argomento con l’assenza di assessori e dirigenti sembra proprio l’inizio dell’iter che porterà questa mozione, come tante altre votate anche all’unanimità, dentro ad un cassetto. Il non voler affrontare analiticamente  le questioni proposte dalla mozione, danno l’impressione che la Giunta abbia voluto dare un “contentino politico” ad una forza politica di maggioranza, che negli ultimi mesi è stata piuttosto critica. Non è così che vogliamo venga amministrata la nostra Città, non servono contentini, servono azioni incisive, vogliamo risposte veloci e certe, vogliamo interesse e iniziative, vogliamo che siano date opportunità vere e concrete per la ripartenza di Spoleto.

    Profili Gianmarco

    Bececco Maria Elena

    Frascarelli Ilaria

    Settimi Roberto

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Zorro 2020-07-23 19:20:34
    In genere ci sono due gatti un cane ed un cavallo agli eventi compresi il direttore di palazzo collicola ma.....
    Maria Grazia PROIETTI 2020-07-01 16:06:49
    Io non ho capito: tre preti fra S. Giacomo e Cortaccione e uno solo per Sacro Cuore e S. Sabino?.....
    Paolo 2020-06-30 22:54:58
    Buonasera, sono un appartenente della parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Cortaccione, vorrei fare delle esternazioni in merito ai frequenti.....
    Moreno angeli 2020-06-29 11:02:45
    Carlo Alberto, perlomeno è rimasto il ricordo. Il ricordo di noi amici di una volta. Quello dei ragazzi di oggi,.....
    Carlo Alberto Bussoni 2020-06-29 06:56:21
    Speranze di gioventù andate tutte deluse grazie al tradimento dei sindacati, dei partiti sedicenti di sinistra. e del menefreghismo generale......