Nefrologia e Dialisi ospedale di Spoleto, smart tv donati dall’associazione ‘Giovanni Parenzi’

  • Letto 480
  • Ennesima importante donazione dell’associazione “Giovanni Parenzi” all’unità operativa di Nefrologia e Dialisi dell’ospedale di Spoleto diretta dalla dott.ssa Paola Vittoria Santirosi.

    Grazie alla generosità e all’impegno di questa associazione di solidarietà e volontariato, sono stati donati tre smart tv posizionati all’interno delle nuove stanze del servizio di dialisi dell’ospedale cittadino, recentemente ampliato dalla direzione strategica dell’azienda Usl Umbria 2 per far fronte alle richieste di pazienti in dialisi che giungono in città o nei territori limitrofi per trascorrere periodi di vacanza.

    “Questa donazione – ha evidenziato il direttore generale dell’azienda sanitaria dott. Piero Carsili – rappresenta un grande aiuto per i pazienti sottoposti a trattamento emodialitico, offrendo loro un po’ di sollievo durante le lunghe ore di terapia”.

    “L’associazione Parenzi – ha aggiunto il manager sanitario – già attiva nella realizzazione dell’ascensore di collegamento tra la palazzina Micheli e il blocco ospedaliero centrale, continua a dimostrare il suo impegno nel rilancio del ‘San Matteo degli Infermi’ sostenendo strutture di eccellenza come la Nefrologia e la Dialisi”.

    “Desidero ringraziare il presidente dell’associazione, il dott. Piero Meduri, per la sua guida e il suo impegno costante nel promuovere il benessere dei pazienti e dei soggetti fragili” – ha aggiunto la dott.ssa Paola Vittoria Santirosi nel corso della cerimonia di consegna dei televisori.

    “Inoltre – ha dichiarato – vorrei esprimere la mia gratitudine al direttivo dell’associazione onlus Parenzi anche a nome del personale tutto del servizio di Nefrologia e Dialisi di Spoleto che costantemente opera con abnegazione per il benessere psicofisico dei malati renali”.

    All’incontro hanno preso parte il direttore sanitario dell’Azienda Usl Umbria 2 dott. Nando Scarpelli, il direttore del presidio ospedaliero dott. Sergio Guido e il cappellano dell’ospedale di Spoleto don Dino che hanno ringraziato per la significativa donazione che rafforza ulteriormente il legame tra l’associazione Parenzi e l’ospedale di Spoleto.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo neri 2024-07-06 09:48:20
    La trave nel....l'occhio altrui è sempre una pagliuzza.
    Aurelio Fabiani 2024-07-04 18:04:00
    Chiunque incontri la Tesei e non rivendichi la riapertura immediata di tutti i reparti del San Matteo chiusi nel 2020,.....
    Carlo neri 2024-06-30 17:36:48
    Bocci senza lo sponsor Comune di Spoleto/PD farebbe la fame.
    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....