Nasce il “Tavolo dei Giovani”, nuovo strumento di coordinamento tra giovani e Amministrazione

  • Letto 1218
  • Vicesindaco Bececco: “Occasione preziosa di confronto che vogliamo rendere permanete”.

    Nasce un nuovo strumento di coordinamento tra l’Amministrazione e i giovani della città: si tratta del “Tavolo dei Giovani”, un progetto che è stato presentato ieri nella sede del Cantiere Oberdan che è, insieme all’Informagiovani, il principale luogo istituzionale da cui partono le azioni di politica giovanile della città.

    imageMolti i soggetti del mondo della scuola e dell’associazionismo che hanno partecipato all’incontro di ieri: rappresentanti di istituto degli istituti secondari di II grado, rappresentanti della consulta provinciale degli studenti e rappresentanti del Cantiere OBERDAN, dell’Informagiovani, dell’Associazione “Giovane Spoleto, Spoleto a colori, Agesci, Bisse, Associazione “Fare Cultura” e la pastorale giovanile.

    “Il Tavolo dei Giovani – ha spiegato il Vicesindaco Maria Elena Bececco con delega alle politiche giovanili – è un prestigiosoimage strumento di coordinamento tra l’Amministrazione e i giovani della città. Si tratta di un veicolo di incontro e di partecipazione fondamentale per dar vita ad uno scambio di idee e di esperienze che vogliamo rendere permanente. L’obiettivo è quello di condividere al suo interno le azioni di politica giovanile da mettere in campo per i prossimi anni; azioni, eventi, progetti che vengono promossi direttamente dai ragazzi, che scaturiscono direttamente dalle loro istanze e dalle loro esigenze, per fare in modo che quest’ultimi siano veramente protagonisti. Ieri i ragazzi che hanno partecipato al Tavolo hanno dimostrato grande entusiasmo, una coinvolgente voglia di dialogare e di fare rete.”

    Durante l’incontro, a una prima parte dedicata alla presentazione e alle descrizione delle diverse attività di ciascun soggetto, è seguito un approfondimento sulla recente approvazione della legge regionale “Norme in materia di politiche giovanili” e delle prossime occasioni di finanziamento provenienti dalla Regione Umbria, tra le quali il bando rivolto alle associazioni del territorio per progetti che favoriscano l’aggregazione, il protagonismo e la creatività dei giovani.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Caterina 2021-07-25 00:18:57
    E le scuole???? Non ne parliamo affatto?????
    aurelio fabiani 2021-07-14 21:01:29
    Il qualunquismi avanza, le idee muoiono. Italia morta.
    Carlo neri 2021-07-12 18:31:34
    Assurdo! Così si incentivano gli atti vandalici e di inciviltà.....a questo punto siamo arrivati.....forse è il fondo, ma stiamo anche.....
    carlo 2021-06-16 11:54:36
    Come solito, Lucidi, essendo ignorante, cioè non conoscendo i fatti, ma solo le chiacchiere, scrive del nulla.
    carlo 2021-06-11 16:33:03
    Ho visto spesso, dato che ci passo quasi tutte le mattine, qualche operaio a estirpare queste erbacce, ma poi ,.....