Mozione sfiducia De Augustinis, parla Fratelli d’Italia

  • Letto 534
  • La nota stampa a firma del Gruppo Consiliare: “Sbagliare è umano, riconoscerlo per correggere è da persone serie, perseverare è diabolico!”

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Viste le note stampa, successive alla presentazione della mozione di sfiducia al Sindaco De Augustinis, da parte di Consiglieri appartenenti a vari gruppi consiliari, ma che chiamano in causa soprattutto Fratelli d’Italia,  riteniamo opportuno, anzi necessario, puntualizzare alcuni aspetti.
    Primo tra tutti quello relativo alla sanità dove ormai da mesi si strumentalizza la vicenda dell’ospedale, per affermare che tutti coloro che non sostengono la folle battaglia legale sarebbero invece d’accordo alla asserita ma inesistente ipotesi di chiusura del nostro nosocomio. E’ grave che ciò sia affermato da un Sindaco o anche solo ventilato perché induce anzi provoca un sentimento errato nella cittadinanza quando evidentemente si tratta di una falsità, arma della disperazione di chi, non avendo più nessun tipo di argomento ne’ consenso, si erge a novello Masaniello dell’ospedale.  Il ricorso al TAR contro la Regione e la Presidente Tesei è temerario, inasprisce inevitabilmente i rapporti con i vertici della sanità regionale, quegli stessi vertici che si stanno apprestando a redigere il Piano Sanitario regionale e inevitabilmente compromette ogni possibilità per la realtà spoletina di sedersi al tavolo più importante nell’interesse esclusivo del nostro nosocomio, e non semplici spettatori urlanti.
     

     
    Nel nostro Ospedale sono stati fatti lavori e messe a norma che aspettavamo da anni! 
    Solo oggi il Sindaco si sveglia e scopre la “difesa” del nostro ospedale quando ormai è diventato presidio COVID a seguito della pandemia in atto e a seguito delle condizioni in cui versava, ma ci domandiamo viceversa cosa ha fatto in due anni in cui aveva ricevuto mandato dal Consiglio Comunale, con apposita mozione, di occuparsi della fatidica questione dell’integrazione del nosocomio Spoletino con quello di Foligno. 
    Già da diversi mesi affermiamo che il Sindaco è “un uomo solo al comando”, opinione condivisa quasi all’unanimità nelle riunioni dei partiti di maggioranza cui erano presenti tutti i consiglieri, compresi quelli che oggi si ergono a paladini del Sindaco e che accusano noi di mirare alle poltrone, sebbene siano proprio loro ad occuparle ed a non volerle lasciare risultando persino disposti a condividerle con il PD verso cui il Sindaco si sarebbe proteso, anzi prostrato, pur di salvare il posto. 
    Se così fosse non è possibile capire i comunicati stampa ed i post sui social del Consigliere Militoni che ci accusa di voler essere proprio noi a riconsegnare la città alla sinistra, quando, semmai, sarebbe l’inerzia e l’incapacità di questa Giunta a riconsegnare la Città ai suoi peggiori nemici. 
    Allo stesso modo non si comprende   nemmeno come il Sindaco possa arrivare a fare dichiarazioni di apertura al PD con una mozione di sfiducia pendente e una nota stampa proprio del PD nella quale si evidenzia che questa amministrazione risulti “la peggiore della storia cittadina”. 
    La dignità e la coerenza, invece, è sempre stato il punto cardine di FdI nella partecipazione alla vita politica spoletina per cui invitiamo tutti coloro che hanno riconosciuto in questa amministrazione un ostacolo alla rinascita di Spoleto di assumersi le proprie responsabilità e di votare la sfiducia al Sindaco per restituire agli spoletini il loro futuro. Sbagliare è umano, riconoscerlo per correggere è da persone serie, perseverare è diabolico!
     
    Gruppo consiliare di Fratelli d’Italia

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Leo 2021-02-12 14:24:00
    State dimostrando voi consiglieri della lega che siete pari pari uguali a quelli del PD....il che non è un complimento.....
    Luca Filipponi 2021-02-07 12:57:20
    Tania Di Giorgio un direttore musicale ed una artista veramente unica e straordinaria
    Aurelio Fabiani 2021-02-07 09:20:39
    CANZONI CONTRO LA GUERRA - AL MILITE IGNOTO di Claudio Lolli Io lo so chi ti spinse a partire e.....
    Ufficiale: dall'8 al 21 febbraio misure di fascia rossa rafforzata in tutti i comuni della Provincia di Perugia e in sei della Provincia di Terni | Due Mondi News - HealthGlitz 2021-02-06 22:37:54
    […] Read original article here […]
    Daniele 2021-02-04 23:50:49
    Ennesima prova che questa Amministrazione e questo sindaco valgono 0. Fare proclami di successo? Qui a rimetterci sono solo le.....