Mondiale Amatoriale di Scacchi: alla Rocca Albornoziana Mkhumba sull’ottovolante, Koziej è super

  • Letto 1445
  • Sale sull’ottovolante l’inglese Hope Mkhumba, straordinario protagonista del World Amateur Chess Championship 2017, il Mondiale Amatoriale di Scacchi organizzato dall’Accademia Internazionale dei Grandi Maestri Roberto Mogranzini e Martha Fierro, che per tutta la settimana ha catalizzato l’attenzione di sportivi ed appassionati. Nella splendida cornice della Rocca Albornoziana di Spoleto, il leader della categoria Under 1700 Open ha conquistato l’ottava vittorie su altrettante gare, un percorso netto confermatosi tale dopo l’ennesimo successo al cospetto del colombiano Meza Galvan. Nella medesima categoria, ma al femminile, l’ottavo turno di gare ha sancito altri preziosi successi delle due protagoniste assolute, la russa Popova e la ecuadoriana Escobar, vittoriose rispettivamente sulla kazaka Alipbek e sulla brasiliana Da Rocha. Nella Under 2000 femminile, importante affermazione della cingalese Saumy al cospetto della colombiana Herrera e nella stessa categoria Open, il polacco Koziej ha messo il settimo sigillo (su otto sfide) piegando la resistenza del bosniaco Mujacic e l’indiano Sharma ha fatto sua la partita che lo opponeva al russo Tsvetkov. Sabato mattina ultimo turno di gare, quello decisivo che incoronerà i cinque campioni mondiali amatoriali di scacchi, poi premiati nel pomeriggio (dalle 15.30) al teatro Caio Melisso di Spoleto.

    PRESENZE ILLUSTRI – A Spoleto per il World Amateur Chess Championship 2017 è sbarcato anche il presidente della European Chess Union (federazione europea degli scacchi) Zurab Azmaiparashvili. Il georgiano, numero uno del movimento continentale, si è complimentato a lungo con l’Accademia Internazionale degli Scacchi per la perfetta riuscita dell’evento.

    LA SODDISFAZIONE DEL SINDACO CARDARELLI – Anche il sindaco di Spoleto, Fabrizio Cardarelli, ha sottolineato la perfetta riuscita della rassegna iridata amatoriale di scacchi. Un successo davvero incredibile di partecipazione. “E’ stato per noi motivo di orgoglio poter ospitare una manifestazione così prestigiosa che ha portato a Spoleto più di 300 giocatori e tanti appassionati di questo sport – ha detto il primo cittadino spoletino -. E’ stata inoltre un’occasione preziosa di promozione per la città, ulteriore conferma della sua vocazione ad essere palcoscenico perfetto per eventi di alto profilo e di respiro internazionale. E’ stato un piacere vivere, all’interno della splendida cornice della Rocca Albornoziana, la speciale e vitale atmosfera cosmopolita che si è creata, in perfetta sintonia con la dimensione multiculturale che fa parte dell’identità stessa di Spoleto. Agli organizzatori, ai giocatori e a tutti coloro che hanno dato vita a questa straordinaria manifestazione, un sentito grazie da parte dell’amministrazione e di tutta la città”.BANNER-DUE-MONDIottavo turno

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio
    fabien 2022-04-09 10:16:14
    Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....
    Aurelio Fabiani 2022-04-02 17:20:04
    Bene, è importante solidarizzare con chi scappa dalla guerra, ma ci sarebbe piaciuto che i Grifoni di tutta la terra.....