Militoni (Lega): «le dimissioni di Marini e Barberini rappresentano il culmine di una serie di avvenimenti che pongono pesanti interrogativi sulla gestione della sanità in questa regione»

  • Letto 735
  • Il capogruppo della Lega nel Consiglio Comunale di Spoleto: «il pensiero va alla struttura spoletina del San Matteo degli infermi e agli sforzi fatti in tanti anni dal sottoscritto e da tanti altri colleghi consiglieri e associazioni cittadine per la sua salvaguardia nel tempo»

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Le dimissioni del Presidente della Regione Umbria nella serata di ieri, dopo quelle dell’assessore Barberini nei giorni scorsi, rappresentano il culmine di una serie di avvenimenti che pongono pesanti interrogativi sulla gestione della sanità in questa regione. Secondo le ipotesi degli inquirenti esisteva un sistema ben radicato ed organizzato per consentire assunzioni e falsare le procedure concorsuali. Non appartengo alla schiera dei giustizialisti ma il pensiero va alla struttura spoletina del San Matteo degli infermi e agli sforzi fatti in tanti anni dal sottoscritto e da tanti altri colleghi consiglieri e associazioni cittadine per la sua salvaguardia nel tempo. Sorge il dubbio che ci sia stato un preciso disegno volto a depotenziare gradualmente un presidio scomodo per questa asl a vantaggio di un altro dove poter gestire meglio determinate logiche. Auspico che il vento della novità che a breve si impadronirà della nostra regione non appena verranno fissate nuove elezioni consenta di accendere i riflettori su un settore, quello sanitario, che assorbe la maggior parte delle risorse della nostra regione.

    Stando a quanto sembra emergere ora dopo ora tali risorse venivano utilizzate per garantirsi il consenso politico e perpetuare un regime che regna incontrastato sull’Umbria dal dopoguerra. È ora di cambiare, è ora di una nuova liberazione!

    David Militoni – capogruppo consiliare Lega

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Maria Grazia PROIETTI 2020-07-01 16:06:49
    Io non ho capito: tre preti fra S. Giacomo e Cortaccione e uno solo per Sacro Cuore e S. Sabino?.....
    Paolo 2020-06-30 22:54:58
    Buonasera, sono un appartenente della parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Cortaccione, vorrei fare delle esternazioni in merito ai frequenti.....
    Moreno angeli 2020-06-29 11:02:45
    Carlo Alberto, perlomeno è rimasto il ricordo. Il ricordo di noi amici di una volta. Quello dei ragazzi di oggi,.....
    Carlo Alberto Bussoni 2020-06-29 06:56:21
    Speranze di gioventù andate tutte deluse grazie al tradimento dei sindacati, dei partiti sedicenti di sinistra. e del menefreghismo generale......
    Alexandra Almon 2020-06-26 22:57:11
    Carissimo Gianni Burli, la tua situazione sembra la fotocopia di quanto vissuto da noi negli ultimi due anni. Grazie a.....