Mezz’ora dopo la chiusura presenta ‘prezioso come l’oro, oreficeria e liturgia’

  • Letto 321
  • Venerdì un nuovo appuntamento con gli eventi a cura di Sistema Museo

    Prosegue Prezioso come l’oro, ciclo di appuntamenti che Mezz’ora dopo la chiusura dedica a l’arte della metallurgia attraverso i secoli.

    Il terzo appuntamento, intitolato Oreficeria e liturgia, si svolgerà venerdì 19 aprile 2019 a Palazzo Collicola Arti Visive alle 19.30. Protagonisti dell’incontro, i pregiati arredi liturgici custoditi negli armadi a scomparsa della cappella del palazzo, tra i quali reliquiari dorati, coppe d’argento e un angelo della bottega del Bernini.

    La serata prosegue con un aperitivo. Si ringrazia Con Spoleto – Consorzio Albergatori di Spoleto.

    Ultimo appuntamento del mese a Palazzo Collicola: venerdì 26 aprile – ore 19.30 – Prezioso come l’oro – Il gioiello e l’arte contemporanea

    Quota di partecipazione
    Visita guidata Intero € 7,00
    Visita guidata Ridotto € 5,00 per Spoleto Card e fidelizzati
    Aperitivo € 5,00

    INFO
    Ai fini organizzativi è gradita la prenotazione entro le ore 13:00 di venerdì 19 aprile 2019
    news.spoletomusei@sistemamuseo.it

    0743 46434

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    LIVE Frosinone-Perugia: segui in diretta la sfida dello 'Stirpe' – Servizio di informazione 2020-02-16 22:05:34
    […] Serie B, Frosinone-Perugia 1-0 | Due Mondi News – Il quotidiano … […]
    Enrico 2020-02-14 22:44:56
    Se non sta bene questa nomina ( preoccupati perché di sinistra) trovatene una voi nel vostro ambito... Per il respiro.....
    marco morichini 2020-02-13 16:17:53
    ottimo
    il cospaiese 2020-02-12 22:57:02
    Missing. Stamattina purtroppo non c'era nessuno dell'Amministrazione Comunale a rendere onore ad uno dei pochi campioni sportivi che negli anni.....
    Sergio Caporicci 2020-02-12 15:03:10
    Meglio tardi che mai porgere le condoglianze alla famiglia senza polemizzare ci mancherebbe altro!