Meraviglie dell’Opera in concerto a Spoleto

  • Letto 601
  • Domenica 23 agosto, ore 19, nel cortile di Palazzo Collicola 

    Tornano nel cortile interno di Palazzo Collicola di Spoleto – dopo il successo di Una serata all’opera e dei due appuntamenti con il recital Note Lettere sul tema di Pharmakon e delle Donne – le voci vincitrici del Concorso Comunità Europea per Giovani cantanti lirici del Teatro Lirico Sperimentale “A. Belli” (ed. 2019 e 2020), per un concerto che si terrà domenica 23 agosto 2020, alle ore 19.

    Il programma – ideato e presentato al pubblico dal maestro Mariachiara Grilli – sarà interamente dedicato a compositori del Settecento, in particolare quello italiano. Infatti, accanto ad una selezione di brani da La clemenza di Tito di Wolfgang Amadeus Mozart, andranno in scena musiche da Il Barbiere di Siviglia di Giovanni Paisiello, Il matrimonio segreto di Domenico Cimarosa e La serva padrona di Giovan Battista Pergolesi. «Paisiello, Cimarosa e Pergolesi – ci ricorda la Grilli – sono tre dei più rilevanti compositori del Settecento Italiano che, malgrado fossero tutti di scuola napoletana, non ebbero la stessa fama internazionale in vita. Infatti, pur essendo molto apprezzata dai contemporanei a Roma e Napoli, la musica del compositore jesino si diffuse in Europa solo dopo la sua morte, a differenza del successo che ebbero Paisiello e Cimarosa alla corte della zarina Caterina II di Russia».

    Aprirà la serata Magdalena Urbanowicz (Sesto), con un’aria dall’opera “La Clemenza di Tito”, seguita dal duetto di Dyana Bovolo (Sesto) e Giorgia Teodoro (Vitellia). Luca Simonetti sarà, prima ne “Il Barbiere di Siviglia” Don Basilio e Il Conte di Almaviva nel duetto con la Rosina interpretata da Zuzana Jeřábková, poi Geronimo nell’aria “Udite, tutti udite” da Il Matrimonio segreto ed infine Uberto, sempre in duetto con il soprano Jeřábková, nel celebre “Lo conosco, ah quegli occhietti” da La serva padrona. Nicola Di Filippo sarà Paolino de Il matrimonio segreto, mentre la Urbanowicz torna sul palco di Palazzo Collicola nel ruolo di Fidalma. Al pianoforte Davide Finotti.

    La serata è in collaborazione con il Comune di Spoleto, nell’ambito della rassegna Spoleto d’Estate e del progetto Canto per Spoleto e per la Valnerina.

    L’evento è a ingresso gratuito. Per informazioni: +39 0743.221645, + 39 327.2174453.

    Ricordiamo al gentile pubblico che è necessario presentarsi muniti di mascherina, almeno 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo, al fine di poter effettuare le rilevazioni previste dalle disposizioni anti Covid-19.

    La Stagione e il Corso sono resi possibili grazie al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali-Direzione Generale Spettacolo dal Vivo, Regione Umbria, Comune di Spoleto, Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, Fondazione Francesca, Valentina e Luigi Antonini.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!
    Aurelio Fabiani 2022-11-05 08:42:38
    Dispiacere! Ma fate qualcosa! Incanetevi tutti davanti all'ingresso dell'ospedale! Basta parole e annunci di Consigli Comunali aperti, spariti dai radar!
    Aurelio Fabiani 2022-11-03 13:53:28
    4 NOVEMBRE, NON C'E' NULLA DA FESTEGGIARE. LA PRIMA GUERRA MONDIALE FU UNA GUERRA IMPERIALISTA E COME TUTTE LE GUERRE.....