• Letto 1678
  • «La mano violenta dei terroristi non si ferma nemmeno di fronte a un bambino di nove anni». Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha aggiunto: «L’esecrabile attentato compiuto in Burkina Faso, nel quale è rimasto ucciso il piccolo Michel Santomenna, dimostra, una volta di più, che l’obiettivo del terrorismo fondamentalista è distruggere ogni regola di civiltà e il senso stesso di umanità. L’Italia perde un suo bambino e si stringe attorno al padre Gaetano Santomenna».

    Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha poi inviato al Presidente del Burkina Faso, Roch Marc Christian Kabore, il seguente messaggio:
    « Ho appreso con profonda tristezza del vile attacco terroristico perpetrato nella capitale del suo Paese, che ha causato numerose vittime – tra le quali anche un bambino italiano – e molti feriti.
    Ancora una volta la barbarie del terrorismo ci colpisce tutti, rivolgendosi contro luoghi di aggregazione di civili inermi e mostrando codardia e disprezzo per i più basilari principi di convivenza pacifica.
    Sono certo che questo gesto di inumana violenza non farà che rafforzare la coesione del suo popolo e la determinazione della comunità internazionale a sconfiggere la piaga del terrorismo, ovunque si manifesti. Con questo auspicio, desidero esprimere, a nome del popolo italiano e mio personale, i più sinceri sentimenti di cordoglio e partecipe vicinanza alle famiglie delle vittime, ai feriti e all’intero popolo burkinabè».

    Share

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo neri 2024-07-06 09:48:20
    La trave nel....l'occhio altrui è sempre una pagliuzza.
    Aurelio Fabiani 2024-07-04 18:04:00
    Chiunque incontri la Tesei e non rivendichi la riapertura immediata di tutti i reparti del San Matteo chiusi nel 2020,.....
    Carlo neri 2024-06-30 17:36:48
    Bocci senza lo sponsor Comune di Spoleto/PD farebbe la fame.
    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....