Lo Spi di Spoleto si mobilita

  • Letto 1192
  • Ecco i tre punti sviluppati nel corso della riunione del direttivo 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Presso la sede AUSER di via Nursina a Spoleto si è svolto il direttivo della lega Spi di Spoleto.
    Sulla base della relazione di Ladislao Cerasini, Segretario della Lega Spi di Spoleto e degli interventi di Mario Bravi Segretario Provinciale SPI Perugia e di Angelo Scatena responsabile di zona della CGIL, si è sviluppato il dibattito.
    Si è messa in evidenza l’esigenza di una mobilitazione che scatterà dal prossimo settembre su alcuni punti qualificanti:
    1. Anche nel territorio di Spoleto, in seguito ai tagli della Giunta Regionale di Donatella Tesei, ci saranno riduzioni significative sul versante delicato della non autosufficienza, che colpisce anziani e non.
    Il Taglio di oltre 2 milioni, deciso a livello regionale, avrà conseguenze pesanti e negative anche sul territorio spoletino.
    Per questo nell’incontro svoltosi, circa dieci giorni fa, con il Sindaco di Spoleto Dottor De Augustinis abbiamo sollecitato un incontro a livello di ambito sociale di zona.
    Incontro che non è stato svolto.

    2. Va difeso il potere d’acquisto dei pensionati e degli anziani.
    Ricordiamo che gli ultra 65enni, nel territorio spoletino costituiscono il 27,9% della popolazione, mentre il 9,3% è ultra 80enne.
    Queste persone percepiscono pensioni del 5% più basse della media nazionale e nel 70% dei casi sotto i mille euro al mese.
    Quindi sono persone che vanno tutelate e non vessate con l’aumento delle tariffe.
    3. Altra emergenza è costituita dal sisma che ha colpito anche il territorio di Spoleto.
    Lo dicono i dati: 78 sono gli edifici pubblici lesionati e 1.700 gli edifici privati.
    Riteniamo che anche Spoleto debba essere coinvolta a pieno titolo nella ricostruzione che riguarda la Valnerina e l’area del cratere.
    Su questi tre punti lo SPI-CGIL invita ad una forte ed ampia mobilitazione unitaria, che dovrà vedere la discesa in campo di cittadini e lavoratori, per la rinascita di Spoleto e di tutto il suo territorio.

    Mario Bravi 

    Segretario Provinciale SPI CGIL

     

    Ladislao Cerasini

    Segretario Lega SPI-CGIL Spoleto

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!
    Aurelio Fabiani 2022-11-05 08:42:38
    Dispiacere! Ma fate qualcosa! Incanetevi tutti davanti all'ingresso dell'ospedale! Basta parole e annunci di Consigli Comunali aperti, spariti dai radar!
    Aurelio Fabiani 2022-11-03 13:53:28
    4 NOVEMBRE, NON C'E' NULLA DA FESTEGGIARE. LA PRIMA GUERRA MONDIALE FU UNA GUERRA IMPERIALISTA E COME TUTTE LE GUERRE.....