La vendemmia va…a scuola

  • Letto 376
  • I bambini della primaria di Beroide imparano a fare il vino

    Lo scorso Venerdì 30 Settembre i bimbi della scuola Primaria e dell’Infanzia di Beroide sono stati impegnati in un laboratorio didattico per conoscere le fasi della produzione del vino.
    Per la scolaresca si tratta di un appuntamento tradizionale che vede i piccoli alunni trasformarsi per un giorno in apprendisti vinificatori e svolgere tutti insieme una lezione all’aria aperta tra i profumi dell’uva e del mosto appena spremuto.
    Anche questo anno, grazie alla disponibilità e collaborazione dei genitori Pierpaolo Quatrinelli e Marina Da Re che hanno predisposto ed allestito tutto l’occorrente, l’evento si è svolto puntualmente……e i cortili degli edifici di Morgnano e San Venanzo che oggi ospitano le classi in attesa dell’imminente rientro nella struttura di Beroide programmato per i prossimi mesi, si sono trasformati in piccole cantine, dove operosi bambini si sono alternati nelle fasi di pigiatura e spremitura dell’uva.
    Bellissimo vederli tutti all’opera e utilizzare con entusiasmo la macinapigiatrice ed il torchio, curiosi di scoprire i segreti di una antichissima arte. L’operosità e l’allegria nel fare insieme hanno ricordato la vendemmia di una volta e la semplicità e genuinità delle cose vere di un tempo.
    Una lezione che ricorderanno, dal sapore antico, una esperienza sensoriale a 360 gradi, che ha fatto rivivere tradizioni ed atmosfere con l’obiettivo di tramandare saperi e valori importanti legati a un prodotto come il vino, simbolo della cultura dei nostri territori.
    A presenziare l’evento la Dirigente Scolastica Norma Proietti e una delegazione dell’Amministrazione Comunale: l’assessora Agnese Protasi che ha portato ai bambini il saluto del sindaco Andrea Sisti, e i Consiglieri Comunali Federico Cesaretti e Vania Buffatello.
    Impossibilitata ad essere presente l’Assessora Luigina Renzi che ha inviato ai bimbi una lettera con l’augurio di “divertirsi imparando” e l’invito ad essere nella vita felici delle trasformazioni che verranno: “come l’uva rimane buona trasformandosi in vino, così voi sappiate cogliere il bello di ogni vostra trasformazione e accettate con gioia gli innumerevoli cambiamenti che vi aspettano per vivere bene ed assaporare ogni momento della vita”.

    La mattinata si è conclusa nel modo più dolce possibile….assaporando un bicchiere di mosto ciascuno, tra l’euforia dei bimbi, felici di aver trascorso una giornata di scuola alternativa.
    L’appuntamento è quindi al prossimo anno, finalmente nella sede di Beroide, per un laboratorio didattico ricco di novità come può essere la pigiatura con i piedi.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Michele Zicavo 2022-11-30 10:07:50
    Ringrazio tutta la Redazione per l'attenzione e la sensibilità dimostrata nei confronti di questi meravigliosi ragazzi e del progetto "Calcio.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-28 21:38:55
    Ben arrivati. Il treno della protesta è partito 55 giorni fa. Comunque vediamo che volete fare.
    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!