“La Scuola di Polizia può diventare una risorsa importantissima per la nostra città”

  • Letto 610
  • Alleanza Civica ha depositato una mozione per un progetto di miglioramento dell’istituto “Lanari”

    La Scuola di Polizia Lanari – si legge in una nota di Alleanza Civica – può diventare una risorsa importantissima per la nostra città.
    Dal 2014 è tornata ad essere sede per i corsi e negli ultimi tempi anche per i concorsi della Polizia di Stato.
    Volendo guardare lontano, – prosegue – vorremmo che il Consiglio comunale si adoperi, per quanto di propria competenza, perché la Scuola diventi un Centro Concorsi di reclutamento e selezione Nazionale della Polizia, alla stregua di quanto accade alla Caserma Gonzaga di Foligno per l’Esercito.

    Per la città significherebbe un incremento di presenze, un importante volano per l’economia cittadina, nonché un motivo di lustro per la città e più in generale per tutta la Regione.
    Considerando che nei prossimi anni, secondo quanto dichiarato dal Sottosegretario all’Interno On. Molteni, ci saranno 40 mila pensionamenti da oggi al 2030 e che il ministero dovrà reintegrare l’organico già sofferente di migliaia di unità, risulta ancora più evidente l’importanza di compiere oggi scelte e concretizzare progetti ambiziosi, ma assolutamente realizzabili.
    La posizione geografica, la relativa vicinanza a Roma e l’ubicazione adiacente alla stazione ferroviaria, in effetti, sembrano avvalorare la bontà di tale idea progettuale, anche perché la possibilità di svolgere i concorsi all’interno di una struttura per la quale lo Stato già paga un canone di affitto, consentirebbe pure di diminuire le voci di spesa ministeriali.
    C’è anche la possibilità – sottolineano da Alleanza Civica  – di edificare nuovi volumi all’intero della Scuola, grazie ad una delibera ed una variante del PRG del 2010 che ha concesso la possibilità di realizzare maggiori cubature nell’area.
    Sfruttando questa concessione, si potrebbe realizzare finalmente il nuovo Commissariato di P.S., un poligono di tiro al chiuso ed una piscina al coperto per l’addestramento subacqueo.
    Per il Commissariato si tratterebbe di dare finalmente una risposta ad una necessità che si protrae da almeno dieci anni e le nuove strutture addestrative renderebbero adatta la sede anche ai futuri concorsi nazionali.
    Sappiamo da uno dei sindacati di polizia che già a fine ottobre il Ministro Lamorgese ed il Capo della Polizia Giannini hanno valutato questa soluzione.

    Ora – conclude la nota – è il momento per la nostra città di cogliere una grande opportunità. Abbiamo nei giorni scorsi depositato una mozione per impegnare la Giunta Sisti a promuovere questo progetto in tutte le sedi istituzionali.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio
    fabien 2022-04-09 10:16:14
    Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....
    Aurelio Fabiani 2022-04-02 17:20:04
    Bene, è importante solidarizzare con chi scappa dalla guerra, ma ci sarebbe piaciuto che i Grifoni di tutta la terra.....