La Pubblica Assistenza Stella d’Italia incrementa la capacità operativa di soccorso ed assistenza

  • Letto 485
  • Per rispondere alla pressione dell’epidemia in atto, formati 5 nuovi autisti soccorritori abilitati al servizio 118, 7 soccorritori di base ed 11 autisti

    Continua senza sosta e a tappe forzate il cammino di formazione dei volontari presso la Pubblica Assistenza Stella d’Italia. Per rispondere alla pressione dell’epidemia in atto, formati 5 nuovi autisti soccorritori abilitati al servizio 118, 7 soccorritori di base ed 11 autisti.
    Entusiasmo ed impegno: questo è stato il filo conduttore dei mesi di formazione ed attività dei neo volontari in risposta all’appello lanciato dalla Pubblica Assistenza Stella d’Italia a novembre 2020.
    A causa della pandemia, l’Associazione, fondata a Spoleto più di 120 anni fa, ha dovuto affrontare
    nell’ultimo anno una delle sfide più impegnative ed intense della sua lunga storia. L’inserimento di
    nuove risorse è stato pertanto quanto mai provvidenziale, non solo per soddisfare i numerosi servizi svolti sull’intero territorio regionale, ma anche per arricchirsi di nuove energie e competenze.

    A Gennaio, dopo il primo corso base per barellieri, le diciassette nuove leve hanno potuto
    orgogliosamente indossare la divisa rossa della Stella d’Italia e sperimentare fin da subito le varie
    attività dell’Associazione, senza mai dimenticare un sorriso e una parola di conforto verso i malati e le persone in difficoltà. È stato un periodo intenso dove accanto all’affiancamento del personale già operativo, è continuata la formazione di base per raggiungere un ulteriore obiettivo: diventare autisti volontari di mezzi sanitari.
    I giorni scorsi hanno visto i neo volontari impegnati nel superare la prova finale di guida dei mezzi di soccorso; e, a brillare, sì!, sono state le donne mostrando anche loro una notevole abilità nello slalom tra i birilli, manovre in situazioni impreviste, percorrimento delle strade più insidiose del circuito cittadino. A suggello di tanto impegno 12 dei 17 partecipanti hanno concluso il corso con profitto ed hanno conseguito gli ambìti attestati e mostrine di autista volontario.
    A dimostrazione di come la formazione sia un elemento costitutivo ed irrinunciabile dell’Associazione, si è raggiunto un altro traguardo importante. Infatti, 5 giovani ragazzi, già esperti volontari dell’associazione, hanno conseguito la nomina ad autista soccorritore dopo un lungo periodo di formazione che li ha visti impegnati, sia in attività teoriche, sia in lunghi mesi di affiancamento al personale associativo, già impiegato quotidianamente nei servizi 118. Ad oggi l’Associazione può contare su 9 volontari qualificati Autista Soccorritore 118, il numero più alto di sempre. Questo traguardo è stato possibile grazie al grande sforzo ed impegno di tutti, con l’unico obiettivo di dare una risposta concreta, più ampia e preparata alla situazione che stiamo vivendo. La componente volontaria abilitata 118, ovvero 9 persone su circa 60 volontari, è già in pieno servizio nelle postazioni 118 di Spoleto, Norcia e Cascia a supporto del personale professionista dell’associazione.
    Nei prossimi giorni, inoltre, verranno consegnati anche gli attestati per la qualifica di Soccorritore a
    7 volontari che hanno potuto seguire nel corso del 2020 il percorso tecnico di base tra le mille difficoltà che le norme Covid hanno imposto.
    A quanto pare la Stella d’Italia non si ferma: in una complessa sinergia tra centrale operativa,
    volontari e mezzi, percorre giorno e notte, in maniera silenziosa e discreta le strade del nostro
    territorio perché a tutti i malati – pur in tempi difficili e complessi come questo – sia assicurata
    assistenza e soccorso . Contro e nonostante la pandemia.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Giampaolo ceci 2022-10-02 10:43:16
    Bella iniziativa. C'é una registrazione per chi non ha potuto presenziare?
    dante alighieri spoleto Accesso – infocakes.com 2022-09-22 08:53:01
    […] Agnese Duranti in visita alla "sua" scuola media Dante … […]
    Francesco 2022-08-16 21:54:19
    Insisto ancora nel dire che un conto sono gli eventi come quello bellissimo ed importante di settembre che vedrà la.....
    giotarzan 2022-07-30 18:32:22
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    giotarzan 2022-07-30 18:29:42
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....