La memoria della Spoleto di oggi ‘vive’ sotto Piazza del Mercato, interrata la Capsula del Tempo

  • Letto 3153
  • Testata_Due_Mondi_newsPiù di 270 plichi contenenti documenti, scritti, foto, incisioni, disegni. Dal saluto della Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini alla documentazione del Teatro Lirico Sperimentale, dai guantoni del maestro di Capsula_del_Tempo_Spoleto_2018-1boxe Gianni Burli, fino ai messaggi del vicesindaco Maria Elena Bececco e dell’ Arcivescovo Renato Boccardo

    E poi i tanti lavori realizzati in queste ultime settimane dai ragazzi e dalle ragazze delle scuole di Spoleto, libri che raccontano la storia passata e presente della nostra città, riflessioni sul mondo di oggi e immagini di come pensiamo possa cambiare in futuro, pagine di giornali ed interi quotidiani, addirittura l’ultima sigaretta di un futuro ex fumatore, insieme alla storia di tante persone, famiglie e aziende che hanno voluto lasciare la propria testimonianza agli spoletini del 2118. 

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    Si è svolta oggi pomeriggio in Piazza del Mercato la cerimonia di interramento delle due scatole realizzate dalla Tecnokar in collaborazione con l’Ing. Luca Paolucci, uno scrigno della memoria per consegnare alle generazioni di domani una parte della Spoleto di oggi. Un sampietrino di ottone – realizzato dall’orafo sCapsula_del_Tempo_Spoleto_2018-2poletino Enrico Morbidoni – segna da oggi il punto esatto della piazza dove sono state posizionate le capsule.

    È stata una vera e propria festa della città, a cui hanno partecipato tantissimi spoletini, accompagnati dalle note della Banda musicale Città di Spoleto e del violinista Federico Orazi, insieme ai canti intonati dal Piccolo Coro della Valnerina del Teatro Lirico Sperimentale e agli attori Fausto Manasse e Antonietta De Santis che hanno recitato un brano tratto da “Le operette morali” di Giacomo Leopardi.

    Dopo Boston, Blackpool, Olympia e la cripta della civilizzazione della Oglethorpe University di Atlanta, anche Spoleto ha lasciato quindi ai posteri la sua capsula del tempo, unendosi così alle esperienze monitorate dall’International Time Capsule Society, un modo per dare spazio alla fantasia e ai sogni, che ha permesso al racconto del nostro tempo di essere il più esaustivo possibile per chi verrà dopo di noi. La raccolta delle testimonianze, la promozione dell’evento e la realizzazione della cerimonia, sono stati possibili grazie alla preziosa collaborazione di Leonilde Gambetti e Moreno Carlini.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    One Comment For "La memoria della Spoleto di oggi ‘vive’ sotto Piazza del Mercato, interrata la Capsula del Tempo"

    1. gaffe o dimenticanza?
      Febbraio 24, 2018

      La bella iniziativa della “CAPSULA DEL TEMPO”, dovuta alla fervida inventiva dell’Assessora Camilla Laureti, ha segnato un momento significativo per la Città di Spoleto; ancor più toccante sarà l’evento della inaugurazione dell’intera Piazza del Mercato, che avverrà prossimamente.

      La cerimonia di “incapsulamento” è stata però caratterizzata da una strana gaffe , forse dovuta a dimenticanza, della Vice-Sindaco Bececco che, dopo aver ringraziato praticamente tutti i protagonisti della importante realizzazione, si è scordata di citare il nome (almeno quello!) dell’Assessore Loretoni, che ha dedicato ore e ore, giornate intere, mesi addirittura, per seguire i lavori (compresi quelli della capsula) , colla pioggia e col sole, dall’alba al tramonto. E pensare che la cittadinanza, vedendolo così assiduo ed attivo , lo considera la Punta di Diamante dell’intera realizzazione. Pare inoltre che alcuni dei presenti abbiano segnalato, nell’orecchio, alla Bececco la non gradevole circostanza, restando inascoltati.

      Fabrizio Cardarelli, secondo me, non si sarebbe mai comportato così.

      Rispondi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo neri 2024-07-06 09:48:20
    La trave nel....l'occhio altrui è sempre una pagliuzza.
    Aurelio Fabiani 2024-07-04 18:04:00
    Chiunque incontri la Tesei e non rivendichi la riapertura immediata di tutti i reparti del San Matteo chiusi nel 2020,.....
    Carlo neri 2024-06-30 17:36:48
    Bocci senza lo sponsor Comune di Spoleto/PD farebbe la fame.
    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....