La giovane ternana Valentina Zeduari giura come Allievo Ufficiale dell’Esercito Italiano

  • Letto 1356
  • “Il giuramento è un donare la nostra vita all’Italia, non lo dimenticherò mai”.


    (DMN) Modena –  Nella cornice storica dell’Accademia Militare di Modena, all’interno del cortile d’onore, i 201 Allievi Ufficiali del 202° corso “Onore” hanno prestato oggi giuramento solenne di fedeltà alla Repubblica Italiana. Tra loro un’ unica umbra, la giovane ternana Valentina Zeduari, classe 2001, al primo anno di corso in qualità di Allievo Ufficiale dell’Esercito Italiano.

    Qual è la motivazione alla base della sua scelta di entrare nell’Esercito?
    Quando da piccola mi chiedevano cosa avrei voluto fare nella vita, io riuscivo ad immaginarmi solo qui, in Accademia. Non mi sarei vista come una normale universitaria. Volevo studiare Giurisprudenza, ma in ambito militare. Il senso del dovere, l’onore, l’impegno ed il coraggio sono i valori che più mi rappresentano e che mi hanno spinta a questa scelta di vita. Per me è un grande onore essere un militare dell’Esercito Italiano.

    Come ha conosciuto l’Esercito?
    Attraverso i racconti affascinanti di mio padre e dei miei nonni che hanno svolto il servizio militare di leva e tramite i canali social della Forza Armata che ne raccontano le attività.

    Cosa rappresenta per lei il Giuramento?
    Il giuramento è un momento fondamentale nella vita di un militare. In questa occasione noi Allievi Ufficiali giuriamo per la prima volta di dedicare la nostra vita alla Patria e di adempiere sempre al nostro dovere con disciplina ed onore. È un donare la nostra vita all’Italia, non lo dimenticherò mai.

    Quale sarà il suo futuro incarico? Cosa sta studiando?
    Sarò un Ufficiale del Corpo di Commissariato dell’Esercito Italiano. Oltre ad apprendere le materie militari, studio per laurearmi in giurisprudenza.

    Cosa le manca dell’Umbria?
    Sicuramente la famiglia alla quale sono molto affezionata e poi il cibo! La cucina umbra è unica ed impareggiabile!

    Tornerebbe mai a vivere e lavorare in Umbria?
    La vita di un Ufficiale è varia ed itinerante, però mai dire mai. Ci dovesse essere in futuro la possibilità di tornare la accetterei con gioia.

    L’Accademia Militare di  Modena è la più antica d’Europa, fondata in origine il 1° gennaio 1678, ed è l’istituto deputato alla formazione di base degli Ufficiali dell’Esercito e dell’Arma dei Carabinieri. Qui gli allievi vengono formati con i valori cardine delle istituzioni e attraverso un intenso percorso di studio ed addestramento militare diventeranno i futuri quadri e dirigenti delle Forze Armate.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2021-04-29 20:27:17
    NON È COL QUALUNQUISMO CHE SI SALVA L'OSPEDALE DI SPOLETO E LA SANITÀ PUBBLICA. Col qualunquismo si riciclano solo i.....
    Andreas Müller 2021-04-26 21:27:06
    Viele Grüße aus Deutschland für deine Musik!
    carlo 2021-04-10 17:38:23
    Me sta bene tutto, ma tocca esse 'mbriachi o camminare con la testa tra le nuvole. meglio che se ne.....
    Le ceneri di Gramsci 2021-04-05 14:08:06
    La lettura del comunicato del PD rappresenta, per chi fosse un vecchio simpatizzante, un vero insulto alla tradizione di un.....
    Zorro 2021-04-03 10:46:44
    Questi sono i cosiddetti civici volontari...o meglio i dott.vinavil....che vergogna solidarietà al dott marco trippetti!