La Ducato Futsal tra la vittoria nella Coppa Disciplina e la stagione che verrà. Parla il capitano Simone Rosi

  • Letto 254
  • I primi giorni del mese di luglio sono sempre particolari per la società sportive e di futsal nello specifico perché vengono ufficializzati i risultati della stagione appena conclusa, ma si gettano anche le basi per un settembre che appare poi non così lontano. 

    “Sì, è passato molto dalla fine del nostro campionato di C1 – dice il capitano, Simone Rosi – e, anche se non abbiamo raggiunto gli obiettivi sperati, pagando un po’ il noviziato per una categoria che si è rivelata molto difficile, mettiamo in bacheca questa Coppa Disciplina: una cosa cui la società ed il presidente Zicavo tengono in modo particolare”.
    Un occhio al prossimo campionato…
    “La scorsa stagione ci ha permesso di maturare una certa consapevolezza e non ci faremo sorprendere dal livello della C1; per questo so che la società si sta muovendo sul mercato per integrare la nostra rosa”.
    Senza dimenticare quanto di buono sta venendo fuori dal settore giovanile, il cui staff è lo stesso della prima squadra, proprio per dare solidità alle basi di lavoro.
    “In soli due anni possiamo dire già di avere fatto tanto e le soddisfazioni che ci siamo presi con l’under 13 e con l’under 15 stanno lì a testimoniarlo. Il prossimo anno avremo anche una squadra under 17 e questo ci avvicina al nostro obiettivo: avere ragazzi pronti per la prima squadra formati direttamente alla Ducato. Speriamo di continuare così con la collaborazione tra calcio a 11 e futsal perché l’integrazione tra le due discipline non potrà che fare il bene di tutta la società”.
    E la notizia che non ci sarà più l’obbligo di schierare il fuoriquota in prima squadra, con questa visione, passa in secondo piano.
    “Il mister non avrà problemi al riguardo: farà giocare chi merita e chi ritiene migliore per quel momento. Io ho sempre pensato che un ragazzo debba giocare non perché è under, ma perché è bravo”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo neri 2024-07-06 09:48:20
    La trave nel....l'occhio altrui è sempre una pagliuzza.
    Aurelio Fabiani 2024-07-04 18:04:00
    Chiunque incontri la Tesei e non rivendichi la riapertura immediata di tutti i reparti del San Matteo chiusi nel 2020,.....
    Carlo neri 2024-06-30 17:36:48
    Bocci senza lo sponsor Comune di Spoleto/PD farebbe la fame.
    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....