“La democrazia è partecipazione, fatica, impegno e confronto. Non spettacolo!”

  • Letto 412
  • Il comunicato stampa dei gruppi consiliari di maggioranza 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    66 Consigli Comunali (di cui 1 aperto sul tema della sanità), 50 Conferenze dei Capigruppo, 34 convocazioni della I Commissione, 8 della II Commissione, 18 della III Commissione, 16 della IV Commissione, 33 della Commissione Normativa, 7 della Commissione Garanzia e Controllo.
     
    Questi sono i numeri che da novembre 2021 ad oggi stanno caratterizzando l’attività dell’Amministrazione Comunale tutta e che certificano il rispetto del nostro ruolo di Consiglieri Comunali.
     
    Dati alla mano sono convocazioni ben superiori che hanno fatto registrare le due amministrazioni precedenti.
     
    Ad esempio nel 2018, con il Sindaco facente funzioni Bececco e poi il Sindaco De Augustinis, si contano solo 14 sedute di Consiglio Comunale. Soltanto 11 in tutto il 2019, e da gennaio a marzo 2021 precisamente 5 di cui 3 dedicate al PRG.
     
    Addirittura, durante la sindacatura del compianto Fabrizio Cardarelli, per problemi di numeri ed equilibri nell’allora maggioranza, le commissioni non vennero convocate per ben 2 anni.
     
    Al di là del gioco delle parti e dei segnali politici che legittimamente danno le opposizioni, non accettiamo lezioni da chi in passato ha reso quasi irrilevante il ruolo dei Consiglieri e del Consiglio Comunale.
     
     
    E dopo aver letto l’ultimo comunicato dal titolo “Basta!!!”, che segue l’assenza di tutti i gruppi di minoranza durante l’ultima conferenza dei capogruppo, ci chiediamo quando finiranno le arroganti provocazioni di chi allora governava?
     
    Sia chiaro: la coesione della nostra maggioranza non verrà di certo intaccata da questi comportamenti, o da quelli che siamo costretti a subire durante i momenti di confronto istituzionale e politico.
     
    Come ad esempio nel corso dei Consigli Comunali, dove le comunicazioni iniziali vengono scambiate per piccoli comizi personali, facendoci sprecare ogni volta ore di lavoro.
    Per non parlare invece dei silenzi totali durante alcune Commissioni, dove chi oggi ci dice che “mortifichiamo i più elementari principi Istituzionali”, fa scena muta durante la discussione delle stesse. Ed i verbali lo dimostrano.
     
    Accusarci di “ratificare decisioni già stabilite e definite in altre sedi” non corrisponde al vero. Più volte, con l’egregio lavoro del Presidente del Consiglio Comunale Marco Trippetti, abbiamo definito insieme le modalità di lavoro, nonché abbiamo incontrato Sindaco, membri di Giunta, Segretario Comunale o altri convocati esterni.
     
    Così come abbiamo accettato critiche, punti di vista e proposte quando queste non erano palesemente pretestuose. Più volte per esempio abbiamo votato positivamente cambi dell’ordine del giorno in Consiglio Comunale o richieste di approfondimenti prima di dare l’ok definitivo ad una pratica.
     
    Come gruppi di maggioranza continueremo ad essere presenti ad ogni convocazione di Consiglio Comunale, Commissione e Conferenza Capogruppo. Lavoreremo a ritmo serrato, evitando lo svilimento del nostro ruolo come accaduto in passato.
     
    Perché tanti sono i temi da condividere ed affrontare insieme, e se la minoranza deciderà ancora di non esercitare il proprio diritto/dovere che la legge gli assegna, ce ne faremo una ragione.
    Se per qualcuno è iniziata la campagna elettorale per le regionali, il nostro invito rimane lo stesso: evitiamo ancora queste farneticazioni perché Spoleto ne può fare veramente a meno.
     
    La democrazia è partecipazione, fatica, impegno e confronto. Non spettacolo!
     
    PARTITO DEMOCRATICO SPOLETO
    CIVICI X SPOLETO
    MOVIMENTO 5 STELLE SPOLETO
    ORA SPOLETO

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo neri 2024-07-06 09:48:20
    La trave nel....l'occhio altrui è sempre una pagliuzza.
    Aurelio Fabiani 2024-07-04 18:04:00
    Chiunque incontri la Tesei e non rivendichi la riapertura immediata di tutti i reparti del San Matteo chiusi nel 2020,.....
    Carlo neri 2024-06-30 17:36:48
    Bocci senza lo sponsor Comune di Spoleto/PD farebbe la fame.
    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....