La Città si stringe attorno al  Teatro Lirico Sperimentale con rinnovato entusiasmo

  • Letto 261
  • “Verremo tutti alla Stagione Lirica!”

    Sala Pegasus di Spoleto gremita di pubblico e di rappresentanti delle Associazioni cittadine

     Il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli” ha affollato di pubblico la Sala Pegasus di Spoleto lo scorso martedì 21 giugno, in occasione del Concerto “Musica d’Archivio” che vedeva protagoniste le giovani voci dei partecipanti del 76° Corso di Avviamento al Debutto.

    I giovani Cantanti debuttanti, visibilmente emozionati, si sono esibiti in una sala gremita di gente in ogni ordine di posto. Ad applaudirli con entusiasmo vi erano i rappresentanti delle Proloco spoletine, in particolare di quelle di San Brizio e di Protte con i rispettivi presidenti Francesca Maso e Walter Cieri.

    Vi era numerosa anche la storica Prospoleto con Patrizia Colangeli e Gianni Burli, ai quali il Lirico ha consegnato una riproduzione della fotografia originale che raffigura Beniamino Gigli accolto da una folla festante nel 1956, proprio davanti ai locali storici della Prospoleto in piazza della Libertà a Spoleto.

    Questa fotografia è conservata presso l’Archivio Storico del Centro Studi Belli-Argiris, insieme ad un altro documento prezioso che ricorda la collaborazione con la Prospoleto: una lettera del 1946, che Adriano Belli inviò all’allora Sottosegretario degli Interni Giulio Andreotti – con relativa risposta -, affinchè si interessasse in prima persona alla fondazione del Lirico Sperimentale. L’epilogo fu ovviamente felice, e sull’intestazione di questa missiva campeggia la dicitura “Prospoleto”.

    Ma tra il pubblico vi erano anche, rigorosamente nelle loro divise rosse, i rappresentanti della Croce Rossa di Spoleto, con Miranda Trabalza, ai quali va uno speciale e sentito ringraziamento per l’impeccabile e difficoltoso lavoro di supporto che hanno svolto per lo Sperimentale durante la pandemia dell’ultimo biennio.

    “Lo Sperimentale siamo anche noi!”, ci ripetono con orgoglio.

    Alla Sala Pegasus presenti anche Angela Fedeli e i rappresentanti dell’Università della Terza Età, sfidando le calde temperature e le salite impervie della città alta, in un sodalizio con il Lirico che continua incessante da anni.

    Tutte le Associazioni presenti hanno prima visitato l’Archivio Storico del Lirico Sperimentale (consultabile al seguente link https://www.tls-belli.it/centro-studi-archivio-storico/, oppure direttamente in loco, su appuntamento, chiamando 0743.221645), sito a Palazzo Mansueti e adiacente alla Pegasus, e poi hanno assistito al Concerto lirico vocale; sono poi saliti sul palco con i giovani cantanti e con le pianiste Carolina Benedettini e Minjeong Kim che li accompagnavano e, nell’entusiasmo tra un selfie e un altro, si sono ripromessi di tornare tutti a teatro in occasione della 76° Stagione Lirica Sperimentale, che inizierà a breve.

    Per visionare il Programma della Stagione,  https://www.tls-belli.it/stagione-lirica-2022-2/

    Mentre, per acquistare i biglietti, https://ticketitalia.com/76-stagione-lirica-sperimentale-2022

    Oppure è possibile recarsi direttamente al seguenti punto vendita:

    – Tabaccheria CMB piazza della Vittoria n.24 06049 Spoleto (Pg)  Tel. 0743.47967;

    Per informazioni: Tel. 0743.222889  /   338.856272  /  0743.22165

    E-mail: info@ticketitalia.com

     

    Ma, anche per far fronte alle richieste di turisti e appassionati, questa serie di Concerti dello Sperimentale continuerà poi il 26 giugno e il 3 luglio, a Villa Redenta, per le masterclass di Enza Ferrari e dello stesso Roberto De Candia, e quindi terminare, il 16 luglio di nuovo alla Pegasus con il Concerto di fine masterclass di Marina Comparato.

    Tutti i Concerti, con musiche tratte dalle principali opere di Giuseppe Verdi, Gioachino Rossini, Giacomo Puccini, Gaetano Donizetti, Wolfgang Amadeus Mozart e altri, sono realizzati per un pubblico eterogeneo, adatti anche ai più giovani e a tutti coloro che vogliano concedersi un intermezzo musicale piacevole a Spoleto, un “fuori opera” appunto, che rimarchi oggi più che mai il valore culturale e sociale della musica e di tutte le forme artistiche, verso le quali il Teatro Lirico Sperimentale da ormai 76 anni mostra interesse e propensione.

    Al pianoforte siederanno i maestri Carolina Benedettini e Minjeong Kim, mentre le giovani voci saranno sempre di: Elena Antonini soprano, Veronica Aracri mezzosoprano, Sara Cortolezzis soprano, Oronzo D’Urso tenore, Elena Finelli soprano, Inna Kaluhina soprano, Maria Stella Maurizi soprano, Alessia Merepeza soprano, Davide Peroni baritono, Giacomo Pieracci basso, Matteo Lorenzo Pietrapiana baritono, Davide Romeo baritono, Elena Salvatori soprano, Antonia Salzano mezzosoprano e Roberto Manuel Zangari tenore.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2022-07-03 15:10:52
    A che servono gli incontri? A ottenere nuove inutili promesse? Serve stanarla dove sta, con tutta la giusta rabbia di.....
    Aurelio Fabiani 2022-06-30 06:49:11
    Sicuramente il Sindaco Sisti sull 'ospedale e' più muto di una mummia, ma un comunicato come questo del City Forum.....
    Adolfo Sandri Poli 2022-06-11 01:36:02
    Mi congratulo co rinnovata speranza con i Consiglieri Grifoni, Dottarelli, Cretini, Imbriani, Profili, (l'ordine dei nomi è casuale) per le.....
    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....