La Biennale di Spoleto si presenta

  • Letto 1258
  • Sabato 4 giugno alle 17 è stata presentata la biennale di Spoleto ideata e diretta dal m° Giuliano Ottaviani già da tempo assiduo frequentatore della città del Festival e da sempre la sua organizzazione Eclettica ha creduto nelle potenzialità di Spoleto tanto che lo stesso ha dichiarato:” tutte le principali città al mondo hanno una biennale d’arte , quindi mi sembrava doveroso che anche Spoleto ne avesse una di livello ed a forte vocazione internazionale”. Molte sono le novità di questa edizione a partire dal nome che da il tema : Ecobiennale del Dialogo, ma poi anche i luoghi che sono differiti dalla Galleria Eclettica in via portafuga 4, alle sale del Comune di Spoleto in via Visiale, fino al Museo della ex ferrovia Spoleto Norcia in via Fratelli Cervi e poi le mostre personali di grandi maestri presso la sede della galleria polidarte in via Duomo 27. La grande novità di quest’anno è la partnership con lo Spoleto Art festival ed il suo presidente Luca Filipponi che farà anche la presentazione critica e curerà la comunicazione della kermesse. Inoltre tra Giuliano Ottaviani e luca Filipponi si è ricomposta un’amicizia di vecchia data che si è fortemente consolidata anche sulla base di programmi comuni. Così si sono espressi Filipponi e Ottaviani:”Girando un po’ per l’Italia e per il mondo abbiamo visto che l’arte contemporanea ha bisogno di nuove dinamiche organizzative e comunicative e che i musei tradizionali sono divenuti sempre di più distanti dalla realtà e sono solo autocelebrativi nei confronti degli artisti contemporanei. Da qui nasce lo spunto per la Biennale e del progetto città Museo, sul quale stiamo lavorando per il futuro”.BANNER-DUE-MONDIEcco tutti gli artisti partecipanti alle biennale di Spoleto 2016 ( seconda edizione): Al Lidia, Alaman Lidia, Anderson de Lyhn, Bonjour Marta, Borello Vanina, Chirino Jorge, Costantini Claudia, Courrege Maria Graciela, Divito Nora(Aymur), Echenique Iner, Fabbian Liliana, Fernandez Farjat Claudia, Giordano Carlos, Hauf Alicia, Lebedinsky Monica, Lucchini Marcella, Marescalchi Liliana (coordinatrice), Menna Silvia, Munoz Herman Javier, Pecorino Adela, Penalva Marcos, Pires Frade Isabel, Redruello Stella, Remo Doris, Sampellegrini Gaston , Sarrias Sole, Sosio Cecilia, in rappresentanza dell’Argentina; Coutinho Vania, Dorea Juraci, Pimenta Josè Luiz, Ricardo Franco in rappresentanza del Brasile, Wang Yuchen per la Cina; Azzouz Zakia, Berizzi Gerard per la Francia; Alesiani Giuseppe, Bassanello Imelda, Cologiuri Lorenzo, Celli Alfredo, Cianni Sandro, Fausti Emma, Finestrelli Uras Stefania, Gentili Carlo, Graziani Susanna, Guidi Lorenzo, Lugiato Anna Rosa, Magno Saverio, Massimi Claudio, Mastronicola Carmine, Moscardelli Patrizio, Ottaviani Giuliano, Pesca Cristiano, Pontin Willy, Rossi Giuliano, Scaglione Antonella, Torrisi Flora, Vitaloni Rita per l’Italia; Jydyz Zakunova per il Kyrgyzstan ; Buer Kari Berit, Wegner Hilde per la Norvegia; Marian Williams per l’Olanda, Hamczh Ewa Maria per la Polonia, Mihai Chiriac per la Romania, Karamoucha Elena per l’Ucraina. Le mostre resteranno aperte fino al 20 luglio.

     

    Share

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Paola 2019-11-13 21:13:13
    Cittadinanze onorarie. La signora, ora senatrice a vita per un Presidente che ha fatto più danni di Carlo in Francia,.....
    Carlo Neri 2019-11-12 12:08:28
    Quali meriti ha costei per essere stata nominata senatore a vita, oltre al fatto di essere ebrea e viva? L'avremo.....
    Caterina 2019-11-09 11:12:58
    Non
    Franco 2019-11-08 10:39:51
    Bellissima iniziativa!!! Bravi
    massimo 2019-11-07 12:51:51
    Tanti Auguri.......sei il migliore