Insieme per Spoleto: “Il Teatro dell’assurdo”

  • Letto 548
  • La nota stampa di Paolo Piccioni e Giancarlo Cintioli 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Leggiamo con stupore il comunicato della maggioranza relativo all’ultimo Consiglio Comunale.

    Con un gesto di arroganza e con l’intento di non prendere posizione esplicita sul tema, la maggioranza ha negato all’opposizione la possibilità di poter discutere nel prossimo Consiglio Comunale la mozione presentata per revocare l’incarico al portavoce del Sindaco.

    Sulle due mozioni presentate dalle minoranze relative a Piazza D’Armi (discusse dopo tre mesi dalla presentazione) vogliamo far notare come le posizioni del Sindaco e dell’Assessore Albertella sono sembrate in antitesi tra loro. Vogliamo evidenziare che nelle posizioni assunte dalla maggioranza sono presenti delle contraddizioni: mentre per l’acquisizione gratuita dell’area infatti potrebbe essere necessario altro tempo, per la creazione della cittadella dello sport (che insiste già su una proprietà comunale) si sarebbe già potuto intervenire se ci fosse stata una reale volontà politica dell’Amministrazione Comunale.

    La maggioranza decide di bocciare proposte tendenti a risolvere finalmente una questione annosa trincerandosi dietro ad un fumosa “fiducia” nel Sindaco. Questo immobilismo politico nel prendere le decisioni, mascherato dall’attesa di conoscere meglio gli argomenti, oltre a determinare uno stallo delle attività in settori nevralgici dell’ente potrebbe determinare anche il serio rischio di perdere dei finanziamenti rilevanti per la città.

    Ancor più surreale il comportamento assunto in occasione della mozione da noi presentata sulle linee guida del nuovo Piano Regionale per la gestione dei rifiuti urbani. Questa mozione impegnava il sindaco ad attivarsi immediatamente al fine di evitare che il territorio della Città di Spoleto, già sede di discarica, venga utilizzato per lo smaltimento di qualsiasi altro materiale, a riferire continuamente in consiglio comunale sull’evoluzione del costruendo piano regionale dei rifiuti e ad istituire immediatamente un tavolo di confronto con le associazioni di categoria, con quelle ambientaliste, con il mondo imprenditoriale, con le parti politiche, con rappresentanti dei cittadini. Una mozione giudicata “sterile” dai capigruppo della maggioranza che hanno deciso di astenersi.

    Per questa maggioranza parlare della gestione dei rifiuti, come parlare della sanità o dei giovani sembra una inutile perdita di tempo. Sembra quasi che prendere posizioni nette su argomenti che riguardano la città sia vissuto come un fastidio.

    Vogliamo ricordare ai consiglieri di maggioranza e alla Giunta che la carica che ricoprono è innanzitutto un impegno preso per la comunità e che fare politica e governare richiede rispetto per le istituzioni, credibilità nei confronti dei cittadini, credibilità che si costruisce con il proprio agire.

    L’ atteggiamento del sindaco e, soprattutto, della sua maggioranza che di fronte a delle proposte concrete continuano a scegliere di non prendere in considerazione le proposte della minoranza la dice lunga sulle reali volontà di collaborare con tutte le forze politiche presenti in consiglio.

    Paolo Piccioni

    Giancarlo Cintioli

     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Adolfo Sandri Poli 2022-06-11 01:36:02
    Mi congratulo co rinnovata speranza con i Consiglieri Grifoni, Dottarelli, Cretini, Imbriani, Profili, (l'ordine dei nomi è casuale) per le.....
    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio
    fabien 2022-04-09 10:16:14
    Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....