Insediato ufficialmente il nuovo direttivo di Confartigianato Imprese Spoleto /Valnerina

  • Letto 2057
  • Alla guida c’è Fabio Mattioli

    Si è insediato ufficialmente nei giorni scorsi, il nuovo Direttivo di Confartigianato Imprese Spoleto/ Valnerina che vede, alla guida in qualità di Presidente, l’imprenditore del comparto autoriparatori (carrozzeria) Fabio Mattioli (Carrozzeria Mattioli Srl, Spoleto) e altri 14 imprenditori, provenienti da vari settori del mondo artigiano dell’Area Spoleto- Valnerina che insieme guideranno l’organizzazione locale per i prossimi quattro anni. Il Consiglio Direttivo Area Spoleto Valnerina risulta composto da: Remo Sabbatucci (Falegnameria Sabbatucci Franco & C. Snc, Spoleto), Sergio Martiniani (Martiniani Sergio, antennista, Spoleto), Enrico Morbidoni (Spoleto Gioielli S.N.C. Di Morbidoni Enrico e C., orafo, Spoleto), Augusto Bonacci (Bonacci Augusto, impianti termoidraulici, Spoleto), Raffaella Ricci (Ibbur Di Ricci Raffaella, produzione artigianale di liquori, Spoleto), Arianna Verucci (Vetusta Nursia Cioccolato Di Verucci Arianna, cioccolateria, Norcia), Daniele Ciucarilli (Thunder Di Ciucarilli Daniele, impianti elettrici, Spoleto), Luca Lazzarini (Grafiche Millefiorini Srl, tipografia, Norcia), Dario Falchi (Cieffe Srl, impianti elettrici, Spoleto), Paolo Agostini (Autofficina Agostini snc, officina meccanica, Spoleto), Aldo Gori (Gori Aldo Impresa Edile, Spoleto), Gianluca Zocchi (Zocchi Auto srl, carrozzeria, Cascia), Antonio Marinelli (Marinelli Antonio, carrozzeria, Norcia) ed Anna Podda (Parrucchieri New Concept S.n.C., acconciatori, Spoleto). Tra i primi atti del neo Presidente la partecipazione attiva all’incontro con i rappresentanti delle Altre Associazione di Categoria per affrontare la questione della Tari e delle altre tasse locali, che vede il Comune di Spoleto protagonista di un aumento delle tariffe applicate che non si possono giustificare, dopo due anni di COVID e quindi di “non Lavoro” da parte delle imprese, per sanare i conti in rosso del Bilancio Comunale, a differenza di quanto accaduto in altri Comuni dell’Umbria, che hanno addirittura previsto una riduzione della tassazione e delle imposizioni tributarie.


    Tra le linee guida proposte dal neo presidente Mattioli ci sono quelle di recepire progetti ed idee dal gruppo dirigente eletto nei vari mestieri e di lavorare fin da subito in sinergia per migliorare la condizione degli artigiani e delle micro e piccole imprese dei due territori. “La volontà dell’intero gruppo direttivo – comunica Fabio Mattioli – è quello di creare un maggior coinvolgimento e collaborazione tra i Comuni presenti nel territorio, di fidelizzare gli associati attraverso l’offerta di servizi qualificati ed innovativi, di intensificare l’azione sindacale e delle politiche del lavoro e della formazione professionale nell’interesse delle imprese e delle due comunità, sempre in sinergia e spirito propositivo”.
    “Nonostante il periodo certamente difficile dal quale, tutti insieme, si sta cercando di uscire – prosegue il Segretario di Confartigianato Imprese Perugia – Stelvio Gauzzi – e di tutte le problematiche economiche e quindi sociali che coinvolgono l’Area Spoleto / Valnerina (prima fra tutte la Ricostruzione Post Sisma 2016), l’obiettivo che si deve porre la Confartigianato Spoleto/Valnerina resta quello di contribuire con le idee e con progetti concreti e realizzabili a far ripartire l’economia locale, intervenendo sui decisori politici per agevolare il più possibile e non intralciare le imprese artigiane e le micro e piccole imprese, che costituiscono da sempre l’essenza e la forza dell’economia dei due territori”.

    Il Presidente Mattioli conclude il suo intervento informando il direttivo che richiederà un incontro urgente con il Commissario Tombesi per discutere dell’aumento della tassazione locale e per ultimo dichiara che si è già attivato affinché a Spoleto possa riaprire quanto prima una nuova sede dell’Associazione, che dovrà rappresentre la nuova “casa degli artigiani”, punto di riferimento per diffondere lo spirito associativo e usufruire dei servizi offerti dall’Associazione. Il recapito zonale per l’Area Valnerina è già attivo a Norcia nella giornata di giovedì.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    cesare 2023-02-03 18:39:20
    Buonasera, scusate ma avete qualche notizia sul perchè dal 6 Marzo 2023, il freccia bianca N.8252 da Roma a Ravenna.....
    Aurelio Fabiani 2023-02-02 12:17:26
    COMMENTO ALL' ULTIMO COMUNICATO PD Vuoto pneumatico. È l' unico titolo possibile a commento di questo secondo intervento del PD......
    Aurelio Fabiani 2023-01-28 11:29:13
    De Luca ok! Ma a Spoleto fanno un altro mestiere .STAVOLTA VE LO DICIAMO DIRETTAMENTE. Solo i fatti dicono chi.....
    Aurelio Fabiani 2023-01-20 22:16:38
    Un comunicato demenziale, di un campanilismo dell'immagine miope di chi vede uffici là dove noi vediamo servizi per i cittadini......
    Casa Rossa Spoleto 2023-01-08 09:27:58
    La parte che svolge Grifoni non ci piace. Un comunicato vuoto di obiettivi, con qualche "anatema", volto a sottrarre alla.....