Inizio del nuovo anno scolastico, il saluto del Commissario Straordinario Tiziana Tombesi

  • Letto 156
  • “Sarà una nuova sfida, per voi, per i vostri insegnanti e le vostre famiglie, ma la forza, il coraggio e l’impegno che avete già dimostrato, sono sicura vi accompagneranno nei prossimi mesi”

    Cari studenti e care studentesse,
    iniziamo questo anno scolastico nutrendo tutti, voi in primis, la speranza che gradualmente si possa tornare ad una condizione di normalità.

    Riuscire, da oggi, a vivere la scuola senza interruzioni, riducendo al minimo il ricorso alla didattica a distanza fino ad azzerarla, mantenendo in presenza tutte le attività scolastiche è il desiderio da cui ripartiamo.

    Mai come oggi guardiamo alle piccole cose, alle nostre abitudini, alle regole che abbiamo conosciuto e a cui ci siamo sempre attenuti, come a qualcosa di irrinunciabile, un segnale per vivere nuovamente nella consapevolezza di poter riconquistare i nostri spazi.


    La scuola è il luogo della crescita e della formazione per antonomasia, la dimensione in cui potete maturare i vostri convincimenti e acquisire, giorno dopo giorno, la conoscenza necessaria a compiere le scelte che caratterizzeranno il vostro percorso di vita.

    Questa esperienza così determinante è stata costretta nei modi e nei tempi dall’emergenza sanitaria, è stata ridotta nella socialità, contratta nelle opportunità di assimilare nuovi saperi.

    La visione di voi davanti ai computer, chiusi nelle vostre stanze, impossibilitati a condividere fisicamente le lezioni è l’aspetto che ciascuno di noi vorrebbe non rivivere. Così come i vostri professori, che dopo aver fatto sforzi enormi per cercare di adattare un programma di studio pensato per essere vissuto in presenza ad una dimensione prevalentemente virtuale, desiderano oggi, più di ogni altra cosa, restituirvi una frequentazione scolastica normale.

    Il vaccino ci sta aiutando ed è al momento la migliore luce che possiamo vedere in fondo al tunnel di questa pandemia. Abbiamo regole precise da rispettare, le stesse che già conosciamo e che non sono cambiate.

    Questo anno scolastico sarà una nuova sfida, per voi, per i vostri insegnanti e le vostre famiglie, ma la forza, il coraggio e l’impegno che avete già dimostrato, sono sicura vi accompagneranno nei prossimi mesi.

    Buon inizio!

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo neri 2021-08-22 07:48:48
    Eccheporc...me lo dici il giorno dopo?
    Eugenia Serafini 2021-08-18 10:00:46
    Non mi è chiaro il rapporto Festival di Spoketo 2021 e Premio Nobel . Eugenia Serafini
    Aurelio Fabiani 2021-08-14 20:44:53
    Zitti! E verognateve!
    Giovanni Cameli 2021-08-09 17:04:50
    Complimenti vivissimi per l'incarico ricevuto. Mi ricordo di te quando eri allievo del "Capitano" ai tempi del collegio; eri molto.....
    giorgio proietti 2021-08-02 11:46:07
    perchè parlare a vanvera sapete come sono successe le cose?