Incontriamoci alla Rocca: Fabio Isman e Bruno Toscano ci parlano dell’Italia dell’arte venduta

  • Letto 955
  • Testata_Due_Mondi_newsVenerdì 11 maggio, alle ore 17, per il ciclo di conferenze “Incontriamoci alla Rocca”, Fabio Isman presenterà alla Rocca Albornoz – Museo nazionale del Ducato di Spoleto il suo nuovo saggio d’inchiesta “L’Italia dell’arte venduta” (Il Mulino). Interverrà Bruno Toscano, studioso, artista, professore emerito di storia dell’arte.
    Giornalista, scrittore, a lungo inviato de “Il Messaggero”, con questo nuovo libro Isman intende richiamare l’attenzione sulla piaga, fin troppo trascurata, del trafugamento e della fuga del nostro patrimonio artistico Oltremanica e Oltreoceano. “A poco”, afferma, “vale consolarsi con il tantissimo che ci è rimasto, se non si riflette sul moltissimo che è sparito”.

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    L’Italia è stata saccheggiata da collezionisti provenienti da ogni angolo della Terra e tante opere italiane ora sono il fiore all’occhiello di musei americani e europei. Con lavoro certosino, Isman ha ascoltato diversi esperti d’arte fornendo preziosi elementi per una storia che vale la pena narrare.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2020-10-29 09:13:13
    SENZA VERGOGNA. La Destra si "intorcina" tra facce impresentabili e ipocrisie sconfinate. I due signori rappresentanti dell'estrema Destra umbra che.....
    Paolo 2020-10-25 10:49:21
    Non dimentichiamoci che oltre la casa di reclusione ci sono 2 stabilimenti a rischio e cioè lo Stabilimento Militare dove.....
    Viscos 2020-10-23 19:02:40
    .. RASSICURAZIONI se è vero che hanno messo una tenda... E questo è un affronto alla Città.. Oltre che della.....
    Tiziana Santoni 2020-10-23 00:18:50
    I presenti alla protesta hanno giustamente e calorosamente invitato i complici del furto operato ai danni della città di Spoleto.....
    Aurelio Fabiani 2020-10-22 23:42:02
    Alcuni dei presenti citati dall'articolo saranno venuti a controllare la protesta o a metterci il cappello. I cittadini indignati erano.....