Il Teatro Lirico Sperimentale inaugura “OperaBiblio”

  • Letto 510
  • Questa sera il debutto di Madama Butterfly 

    Il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli” inaugurerà domenica 19 settembre alle ore 11.00 la biblioteca OperaBiblio, allestita presso la Sala Petrassi e la Palazzina Berio del COMPLESSO DELL’EX CASERMA MINERVIO (Spoleto, Piazza Garibaldi snc Ex Caserma Minervio). L’Istituzione è lieta di poter finalmente aprire al pubblico gli spazi appositamente rinnovati per il ricchissimo patrimonio della Biblioteca. Tale patrimonio, oltre al materiale prodotto e acquisito durante i 75 anni di attività dell’Istituzione – e in continuo incremento – comprende anche importanti donazioni private e non solo. In particolare, nucleo della biblioteca, sono i tre fondi privati donatoci negli ultimi anni: il FONDO PRESSBURGER-DE GRISOGONO, costituito dai volumi della biblioteca comune dello scrittore, regista e drammaturgo Giorgio Pressburger e di sua moglie Viviana De Grisogono, comprendente in particolare, oltre ai libri scritti dal Maestro, anche una sorprendente quantità di testi in lingua e con annotazioni di studio dello scrittore; il FONDO ZURLETTI – donato da Michelangelo Zurletti, critico musicale e Direttore artistico dello Sperimentale – comprendente per lo più materiale specialistico musicale con una consistente collezione di libretti e programmi di sala; il FONDO STANISCI, donato dalla famiglia del Dottor Mario Stanisci, già direttore dell’Archivio di Stato di Gorizia e con un’interessante sezione di linguistica.

    Ai tre fondi principali se ne aggiungono altri frutto di donazioni private e di accordi di collaborazione con enti quali il Teatro alla Scala attualmente in corso di catalogazione. Il patrimonio della Biblioteca dal 2020 è nel catalogo nazionale tramite il polo regionale umbro. «Siamo molto orgogliosi del patrimonio che conserviamo, attualmente di oltre 10mila volumi, e della possibilità che abbiamo avuto di creare questa Biblioteca accessibile, non solo agli artisti che lavorano in teatro, ma al pubblico generale» commenta Marta D’Atri, coordinatrice del lavoro di catalogazione di Veronica D’Archivio e Arianna Trabalza. «Grazie alla caparbietà del Direttore Claudio Lepore e di tutto lo staff – continua D’Atri – si è creata questa iniziativa che sembrava quasi impossibile. Un ringraziamento particolare va alle famiglie Pressburger, De Grisogono, Zurletti e Stanisci che hanno risposto la loro fiducia nel Teatro Lirico per custodire il proprio patrimonio».

     

    Le attività della Biblioteca sono rese possibili grazie al Ministero della Cultura, la Regione Umbria e il Comune di Spoleto.

    Nel frattempo, la Stagione Lirica Sperimentale prosegue al Teatro Nuovo di Spoleto, con la nuova produzione di MADAMA BUTTERFLY di Giacomo Puccini al debutto oggi – venerdì 17 settembre, alle ore 20.30 [I rappresentazione] – e in replica sabato 18 settembre alle ore 20.30 [II rappresentazione] e domenica 19 settembre alle ore 17.00 [III rappresentazione]. La produzione, inoltre, andrà in scena al Teatro Morlacchi di Perugia nei giorni di lunedì 20 e martedì 21 settembre 2021 alle ore 20.30.

     

    Questa sera l’incontro di presentazione dello spettacolo, alle ore 18.00, alla Terrazza dell’Albergo Ristorante Il Panciolle. Ingresso libero.

    In occasione della produzione di Madama Butterfly e nell’ambito delle attività celebrative per i 75 anni di attività del Teatro, l’Istituzione ha avuto il piacere di intervistare il Maestro Simonetta Perfetti, grande arpista che da anni collabora con l’Orchestra del Teatro Lirico Sperimentale per il forte legame famigliare che la lega all’Istituzione e alla città di Spoleto: «Non ricordo bene quante volte ho suonato per il Teatro di Spoleto. Per tanti anni sono venuta con l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, tante altre chiamate personalmente. A Spoleto non riesco a dire di no! Mio marito [Bernardino di Bagno] vinse il Concorso nel 1962 come basso, e negli anni venne scritturato spesso. Quando lui veniva, anche senza suonare, io lo seguivo, perché amo Spoleto». Per il Teatro Lirico Sperimentale è molto importante poter contare su musicisti di questo calibro, che con la loro esperienza sono d’esempio e d’ispirazione per i più giovani orchestrali.

    Ricordiamo che per accedere alla sala sarà necessario presentarsi muniti di mascherina, GREEN PASS e documento d’identità valido come da normativa vigente.

    Si segnala che la mostra fotografica di Riccardo Spinella DIAFRAMMA OPERA, aperta dal 27 agosto in località Ex Monte di Pietà, via A. Saffi 12, chiuderà il 17 settembre, anziché il 18, per motivi organizzativi.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Mimmo 2021-11-25 11:32:36
    Grazie mille per il pensiero Mimmo Parrucchieri
    carlo neri 2021-11-23 14:01:38
    C'era da aspettarselo. Con Luigina Renzi che va ad accogliere i clandestini a Lampedusa, è il minimo. Aspettiamoci il peggio.
    Kate Telford 2021-11-06 19:11:26
    Hello Stefano, Don't know if you will recieve this, it's been a very, very long time. I am Kate Telford.....
    Alessio 2021-11-01 22:08:50
    Ha fatto la parte dell'obbligo suo.
    Casa Rossa Spoleto 2021-10-28 14:49:24
    VISTO CHE A SPOLETO L' ESERCITO HA ORGANIZZATO UNA MANIFESTAZIONE CON LA PARTECIPAZIONE ANCHE DEL SINDACO PER I CENTO ANNI.....