Il Presidente Del Gal, Pietro Bellini, lancia da Foligno, la sesta edizione del “Festival Internazionale Green Music”

  • Letto 388
  • di Mariolina Savino

    Inaugurato a Foligno, nell’oratorio del Crocifisso, il Festival Internazionale Green Music, giovedì 30 giugno 2022.
    Sarà Uto Ughi uno dei grandi protagonisti di questa edizione. Dopo aver suonato in tutto il mondo, nei principali festival e con le più rinomate orchestre sinfoniche, martedì 26 luglio alle 21.00, sarà ad Orvieto, ospite della sesta edizione del Festival Internazionale Green Music, accompagnato in quartetto da Maryse Regard (secondo violino), Raffaele Mallozzi (viola) e Luca Pincini (violoncello). Ad aggiungere suggestione ai virtuosismi degli archi, la scenografia del sagrato e della facciata del Duomo.
    Un evento unico, ma non isolato dal momento che sulla Rupe la rassegna propone anche altri due appuntamenti. Giovedì 14 luglio alle 18.30 al Tempio Etrusco del Belvedere il giovane soprano Milika Raicevic sarà accompagnato al pianoforte dal Maestro Paolo Scibilia. Martedì 16 agosto, alle 21, al Campo della Fiera, invece, il Trio D’Arna composto da Barbara Abati, Lucia Bellucci e Luca Ricci proporrà un percorso musicale attraverso la canzone italiana del secolo scorso. Più di 60 i concerti ad ingresso libero su prenotazione, oltre 40 le location e circa 130 gli artisti internazionali.
    Organizzata dalla Mastrini Production & Communication Srl e dall’Associazione d’Arte Musicale “I Mastri Musici”, con il sostegno per la prima volta del Gal Valle Umbra e Sibilinni, presieduto da Pietro Bellini che con grande entusiasmo ha accolto l’iniziativa promuovendola, e del Gal Trasimeno-Orvietano presieduto da Gionni Moscetti e diretto da Francesca Caproni che già da quattro anni collabora, la nuova edizione è stata presentata mercoledì 29 giugno all’Oratorio del Crocifisso a Foligno dal direttore artistico, Maurizio Mastrini. Moderatore e testimonial, Beppe Convertini, volto tv di “Linea Verde” ed estimatore dell’Umbria, ma anche della manifestazione “che – ha sottolineato – coinvolge artisti di grande calibro, offrendo momenti di cultura gratuiti, che valorizzano teatri storici e naturali spesso poco conosciuti”. Prezioso anche il supporto di altri enti territoriali per garantire la qualità dell’offerta culturale. Programma alla mano, si inizia giovedì 30 giugno con un’anteprima sulle note della fisarmonica. Ovvero il Concerto dell’Antico Mulino, che vedrà suonare l’AccorDuo a Torgiano, lungo le sponde del Tevere. Venerdì 1° luglio, il via ufficiale con il Concerto nel Teatro dei Cipressi, a Spello, nel Vivaio Umbraflor, dove suoneranno Tony Esposito e Juan Lorenzo.
    Dopo i grandi successi in chiave originale e flamenca-gitana, martedì 5 luglio c’è il Concerto dell’Antico Borgo nella suggestiva piazzetta di San Savino, che vedrà suonare Paolo Scafarella e Luciano Tarantino. Altro teatro naturale venerdì 8 luglio con Luca Torrigiani e Lapo Vannucci che presenteranno il Concerto in Acqua ai Bagni Triponzo, sito termale in località Borgo Cerreto. Il pubblico potrà godere dell’esibizione del duo chitarra e pianoforte direttamente dalle piscine per vivere una vera e propria esperienza multisensoriale, ancora mai sperimentata in Umbria.
    Grazie alla collaborazione con l’Ambasciata Costaricana di Roma, “Green Music” avrà il privilegio di ospitare il Gruppo Cimarrona – Santo Domingo, proveniente proprio dal Costa Rica, che si esibirà sabato 9 luglio a Torgiano e domenica 10 luglio al Centro Commerciale “Collestrada”. Martedì 12 luglio largo al Duo Cilento, coppia flautistica formata da Beatrice Cilento e Jessica Scalese, che suonerà nella Rocca Medievale di Passignano. La voce internazionale della cantante lirica Milica Raicevic, risuonerà giovedì 14 e venerdì 15 luglio, insieme aa piano di Paolo Scibilia. Il tutto grazie alla collaborazione con l’Associazione Italia-Montenegro Regina Elena. Sempre venerdì 15 luglio Donato D’Antonio e Vanni Montanari si esibiranno a Città della Pieve. Ad Assisi, invece, sabato 16 luglio il Bosco di San Francesco si farà cornice per il Concerto della Buonanotte, con la performance del duo di chitarre classiche Palermini Palmeri. “Vissi d’arte, vissi per Maria” è lo spettacolo che martedì 19 luglio a Palazzo Trinci permetterà al pubblico di Foligno di celebrare un’icona come Maria Callas attraverso un sofisticato impianto di amplificazione.
    Quest’ultimo consentirà di ascoltarne la voce originale accompagnata in diretta dal violino di Dino De Palma, dal violoncello di Luciano Tarantino, dal pianoforte di Donato Della Vista e dalle parole dell’attore Giampiero Mancini. Giovedì 21 luglio, poi, in via del tutto straordinaria la U.S. Naval Forces Europe Band, una delle orchestre ufficiali della NATO, suonerà a Torgiano proponendo un viaggio attraverso la musica pop e rock. Il pianista polacco Wojciech Świętoński omaggerà il festival della sua presenza giovedì 21 e venerdì 22 luglio con due esibizioni in repertorio Chopin. Una a Bevagna, l’altra a Castiglione del Lago.

    Spello ospiterà sabato 13 agosto la mezzosoprano Margherita Rotondi, accompagnata dal pianista Vincenzo Cicchelli. Particolarmente intensa la vigilia di Ferragosto. Alle 5.45 di domenica 14 agosto torna, infatti, il Concerto dell’Aurora del Maestro Maurizio Mastrini.
    Cornice, la Rocca Medievale di Passignano sul Trasimeno. Alle 18.30 si prosegue con l’esibizione di Mauro Businelli ed Alessandro Zucchetti nel borgo di Mantignana. Lunedì 15 agosto a Cetona, in Piazza Garibaldi, arriva il gruppo Pozzo di San Patrizio. Martedì 16 agosto, poi, migliaia di fiammelle illumineranno il Concerto delle Candele, che porta a Sant’Anatolia di Narco Egidio Flamini. Grazie all’Ambasciata Brasiliana di Roma, mercoledì 17 agosto a Montefalco l’esibizione del pianista Joao Isaac, sarà seguita da quella del Quartetto HM Voices, che si esibirà a cappella. Giovedì 18 agosto Francesco Baccini sarà alla Rocca Medievale di Passignano sul Trasimeno, insieme al suo pianoforte, per compiere insieme al pubblico un viaggio intimo e suggestivo tra i suoi successi più celebri. Percussioni, tromba e pianoforte del Trio In3cci invaderanno pacificamente il Parco di Villa Paolina, a Porano, venerdì 19 agosto. A Poggiovalle, il Teatro di Paglia, creato appositamente con delle vere rotoballe, ospiterà sabato 20 agosto Maurizio Mastrini e l’Orchestra SuonoSfera fino a fondersi con i rumori della natura.
    A ribadire lo stretto legame tra musica e green, gli spettatori saranno seduti su banchi di paglia. Domenica 21 agosto, nel Tempio di Santa Maria della Consolazione, a Todi, il violino di Salvatore Accardo si legherà alla viola di Francesco Fiore e a violino di Laura Gorna per spaziare da Mozart a Dvořák, passando per Prokofiev. Recital piano e voce a Scheggino domenica 22 agosto per Marco Masini che riproporrà i suoi maggiori successi, in veste essenziale, accompagnato solo da un pianoforte, in linea con i valori che ispirano il festival.
    Ancora, mercoledì 24 agosto il chitarrista Maurizio Agrò sarà protagonista del concerto di Sellano, giovedì 25 agosto, “Un piano per la ricostruzione” a Norcia con lo spettacolo “Sogni Notturni”, un omaggio a Fryderyk Chopin sotto forma di recital con la voce narrante di Bruno Gambarotta che declamerà interessanti aneddoti della vita del compositore, accompagnato al piano da Giorgio Costa. “Melodia DiVigna”, venerdì 26 agosto, alla Cantina Noha di Ficulle con il SatorDuo, formato dal violinista Paolo Castellani e dal chitarrista Francesco Di Giandomenico. In un virtuoso connubio tra enogastronomia, musica e cultura. Sabato 27 agosto a Spoleto c’è il pianista Egidio Flamini, domenica 28 agosto ai Giardini del Frontone di Perugia Claudio Prima, Giovanni Martella e Matteo Resta. Venerdì 2 settembre per “Torgiano Rap Play”, concorso per giovani rapper umbri, i dodici finalisti si sfideranno e il vincitore potrà produrre il proprio brano. Domenica 4 settembre, il Maestro Mastrini insieme all’Orchestra SuonoSfera sarà impegnato in un concerto nel Viale del Santuario di Cascia.

    Gran finale, domenica 11 settembre, a Monte del Lago e con Mogol, autore, paroliere, produttore discografico e scrittore che ha fatto dell’Umbria il suo buen retiro e che, nell’occasione, regalerà al pubblico riflessioni e letture inframezzate dalle melodie al piano del Maestro Mastrini e dai pensieri di Massimo Massetti. Titolo della serata “Lettere, Parole, Cuore, Emozioni e Musica”. Una lunga estate, insomma, ricca di appuntamenti, di grandi artisti e di esibizioni uniche, rese ancora più speciali dalle location più suggestive particolari che l’Umbria offre.

    info prenotazioni:
    351.93443548

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    giotarzan 2022-07-30 18:32:22
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    giotarzan 2022-07-30 18:29:42
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    Manuele Fiori 2022-07-07 18:07:34
    Finalmente un volto nuovo e persone serie al comando. Tanti auguri a tutti!
    Aurelio Fabiani 2022-07-07 10:27:07
    Sono d'accordo con Sergio Granelli. Se la Tesei e soci hanno dato il colpo più duro, quasi mortale, non si.....
    Sergio Granelli 2022-07-06 21:35:44
    Pero' dobbiamo essere onesti fino in fondo. Ricordiamoci anche della governatrice Lorenzetti e di tutti quelli che gli hanno consentito.....