Il premio Cappelletto d’Oro accende la competizione ma unisce nei valori del territorio

  • Letto 425
  • Sono circa venti i cuochi amatoriali iscritti: da Perugia a Terni passando per Gualdo Tadino, Magione e Corciano, Piccione, Passignano sul Trasimeno

    Dalla classe 1942 fino al 2002: una sfida che riaccende la tradizione in giovani e meno. Iscrizione gratuita e aperta fino a domenica.

    Una contest culinaria che riaccende la tradizione a tavola dell’Umbria, da nord a sud, e rivolto ai cuochi amatoriali: ovvero gli appassionati di cucina. Inizia il conto alla rovescia della prima edizione del premio “Il Cappelletto d’Oro dell’Umbria”, che si svolgerà lunedì 20 dicembre a Villa Buitoni a Perugia.
    “La cultura enogastronomica dell’Umbria risiede nella tradizione popolare, i riscontri positivi che stiamo ricevendo sono il segnale di una comunità che ha tanto da raccontare – ha detto Antonio Donato, direttore editoriale di Real Umbria ideatore del contest Cappelletto d’Oro – . Vincere il premio significa rappresentare l’intera comunità umbra, i suoi valori e la sua storia. La gara del prossimo anno sarà più accesa e anche più estesa, stiamo già pensando all’edizione 2022”.
    Il premio “cappelletto d’oro” è una vera e propria gara tra cuochi amatoriali, gratuita e aperta a tutti gli amanti del cappelletto, che verranno esaminati da una giuria di esperti e personaggi noti anche a livello nazionale, presieduta da Silvia Buitoni. A lei il compito di premiare il piatto “Madeline”, ovvero la ricetta che più racconterà una storia, un’emozione.
    I circa 20 partecipanti alla gara culinaria, ma le iscrizioni sono ancora aperte fino a domenica 19 dicembre, provengono da tutta l’Umbria, da nord a sud: Perugia e Terni, ma anche Gualdo Tadino, Magione e Corciano, Piccione fino ai comuni del Trasimeno. Il più giovane concorrente è della classe 2002 mentre il “meno giovane” del 1942. Segnale che le tradizioni culinarie locali appassionano ad ogni età.

    IL CONTEST
    Le iscrizioni per partecipare gratuitamente al premio “Il cappelletto d’oro” sono aperte fino a domenica 19 dicembre esclusivamente on line sul sito www.realumbria.it, da dove è possibile leggere il regolamento. Per l’edizione 2021 del Cappelletto d’oro, vista l’emergenza sanitaria, il numero dei partecipanti è stabilito a massimo 30 persone, le prime che invieranno la propria.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Adolfo Sandri Poli 2022-06-11 01:36:02
    Mi congratulo co rinnovata speranza con i Consiglieri Grifoni, Dottarelli, Cretini, Imbriani, Profili, (l'ordine dei nomi è casuale) per le.....
    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio
    fabien 2022-04-09 10:16:14
    Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....