Il mondo Horeca si unisce a commercianti e tassisti, in corteo venerdì 26 marzo a Perugia

  • Letto 95
  •  

    Dopo 1 anno di Pandemia nulla è cambiato. Bisogna al più presto trovare la giusta soluzione. Continuano a pagare tasse, contributi, utenze, sono sfiniti e non solo a livello economico per le mancate entrate ma soprattutto sotto con pesanti ripercussioni sull’aspetto psicologico . I Ristoratori , i commercianti e i tassisti hanno deciso di riunirsi per una maniestazioner nazionale di protesta contro le misure messe in campo dal governo Draghi. La mobilitazione coinvolgerà diverse città italiane: Torino, Napoli, Roma, Firenze e anche Perugia, dove il corteo mobile di taxi e ristoratori partirà alle 14 da piazzale Umbria Jazz per concludersi in Piazza IV Novembre.


    “Abbiamo deciso di tornare nelle piazze , unendoci ai tassisti e ai commercianti in questa legittima protesta”, cosi Virgilio La Penna, coordinatore di Tni Horeca Italia per l’Umbria – è una delusione , dopo un anno di pandemia , nulla è cambiato. Ancora una volta siamo stati presi in giro da tutte le forze politiche. Il Governo deve risarcire i danni subiti dalla nostre aziende, dovute alla chiusure e alle restrizioni anti contagio. Abbiamo fatto ricorso, contro la presidenza del Consiglio e attendiamo l’udienza del 4 giugno, continua La Penna. Siamo conviti che arriveranno briciole , totalmente insufficienti a salvare le nostre imprese. Intanto continuiamo a pagare tasse, contribuiti, utenze e non ce la facciamo più”.


    Rosario Murro

    Share

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    carlo 2021-04-10 17:38:23
    Me sta bene tutto, ma tocca esse 'mbriachi o camminare con la testa tra le nuvole. meglio che se ne.....
    Le ceneri di Gramsci 2021-04-05 14:08:06
    La lettura del comunicato del PD rappresenta, per chi fosse un vecchio simpatizzante, un vero insulto alla tradizione di un.....
    Zorro 2021-04-03 10:46:44
    Questi sono i cosiddetti civici volontari...o meglio i dott.vinavil....che vergogna solidarietà al dott marco trippetti!
    Zorro 2021-03-15 06:31:51
    Si infatti si potrebbero prendere ad esempio gli amministratori 5 stelle o meglio da dimenticare a partire da roma.....e questione.....
    marco marcucci 2021-03-11 08:07:54
    Bravo Luca