Il Comune di Spoleto orgoglioso di Agnese Duranti

  • Letto 1640
  • Il Commissario Straordinario Tiziana Tombesi: ”E’​ un risultato straordinario. Nei prossimi giorni la inviterò a Palazzo comunale per esprimerle l’orgoglio e la soddisfazione di tutti gli spoletini”

    È un risultato straordinario quello ottenuto dall’atleta spoletina Agnese Duranti alle Olimpiadi di Tokyo. La conquista della medaglia di bronzo segna il ritorno delle Farfalle sul podio olimpico e porta con sé anche il nome di Spoleto, meravigliosamente rappresentato“.

    Con queste parole il Commissario Straordinario del Comune di Spoleto Tiziana Tombesi si è congratulata, a nome della città, con la ginnasta Agnese Duranti che, insieme alle compagne di squadra Alessia Maurelli, Daniela Mogurean, Martina Centofanti, Martina Santandrea e guidate dalla direttrice tecnica Emanuela Maccarani, ha conquistato il terzo posto alle spalle di Bulgaria e Russia.

    Abbiamo tutti seguito questa mattina la gara delle Farfalle, accompagnando e sostenendo Agnese in questo passaggio cruciale per la sua carriera sportiva. Ora attendiamo il suo ritorno a Spoleto: nei prossimi giorni sarà mia cura invitarla a Palazzo comunale per incontrarla ed esprimerle l’orgoglio e la soddisfazione di tutti gli spoletini“.

    La soddisfazione del Partito Democratico – La nostra Agnese Duranti, insieme Martina Centofanti, Alessia Maurelli, Daniele Magurean e Martina Santandrea, ha scritto una pagina dello sport mondiale che rimarrà impressa nei nostri cuori”.

    Così il Partito Democratico di Spoleto si rivolge all’atleta spoletina che conquistando la medaglia di bronzo alle olimpiadi di Tokyo nella ginnastica ritmica a squadre ha permesso al medagliere italiano di salire a quota 40.
    “Un risultato mai ottenuto dall’Italia e che ci riempie d’orgoglio – prosegue il Pd -. Non basta dire GRAZIE. Ben conosciamo i sacrifici, la dedizione, l’impegno e la forza d’animo che uniti al talento sono alla base di risultati tanto prestigiosi. Per questo rivolgiamo ad Agnese la più grande ammirazione e stima infinita. Un pensiero va alla famiglia e a chi come Laura Bocchini, sua prima allenatrice, hanno creduto in lei e l’hanno sostenuta e amata. La piccola crisalide che dal Palarota è diventata una Farfalla azzurra dalle splendide ali, sappiamo che saprà volare sempre più in alto. Spoleto e l’Umbria con orgoglio si stringono ad Agnese in un forte ed emozionato abbraccio”. 

    Le parole dell’assessore regionale allo sport  – “I migliori complimenti e la più viva soddisfazione per un risultato che ci rende orgogliosi” sono stati  espressi dall’assessore allo sport della Regione Umbria   Paola Agabiti per la medaglia di bronzo ottenuta alle Olimpiadi di Tokio 2020 dalla spoletina  Agnese Duranti nella ginnastica ritmica a squadre. 

       “Alla  giovane atleta, che ha mosso i primi passi della sua carriera alla società polisportiva la Fenice  di Spoleto, ed al suo team va il nostro grazie più sentito per aver permesso all’Umbria di aggiungere un medaglia di bronzo, dopo l’argento conquistato da Diana Bacosi con il tiro a volo, al nostro medagliere ed a quello dell’Italia”.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....
    Aurelio Fabiani 2024-04-05 21:43:38
    Delle vostre sceneggiate non ce ne frega niente. Ce lo ridate l' ospedale o no!
    Aurelio Fabiani 2024-03-30 00:34:34
    I cerotti non nascondono le amputazioni, neanche i campagna elettorale. La città di Spoleto vuole il ripristino di tutti reparti.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-19 21:39:22
    TESEI E IL GOVERNO REGIONALE DI LEGA, FORZA ITALIA, FRATELLI D'ITALIA STANNO PER CONCLUDERE L' OPERA DI CANCELLAZIONE DEL SAN.....
    Aurelio Fabiani 2024-03-11 09:58:47
    Avete già firmato il 22 ottobre 2020, con la chiusura dell' Ospedale San Matteo. Ci basta quella per conoscere gli.....