Il Bici Club Spoleto saluta un 2019 tricolore nel rendez-vous di fine anno

  • Letto 288
  • Premi e riconoscimenti sia per gli atleti che per gli sponsor

    di Marco Bea

    Tanto orgoglio per quanto fatto in questa stagione ma anche uno sguardo già rivolto vero il futuro per il Bici Club Spoleto “Castellani Impianti”, ritrovatosi venerdì 6 dicembre per il tradizionale appuntamento conviviale pre-natalizio. Un’occasione per stare insieme alla vigilia del periodo delle festività e per ripercorrere al tempo stesso un’altra annata ricca di soddisfazioni sportive, al fianco di vecchi e nuovi sostenitori. La serata non poteva che essere ospitata dall’Hotel Ristorante La Macchia di Claudio Sabatini, partner presente sin dalla fondazione della società ed autentica colonna della più che ventennale storia della compagine amatoriale spoletina.
    Sul fronte agonistico c’è stato modo di brindare a diversi risultati di spessore assoluto, alcuni dei quali a forti tinte tricolori. I principali allori sono arrivati infatti nei campionati nazionali del CSI, con il titolo di Paolo Orazi nella prova di Medio Fondo, categoria M8, della rassegna di Forano di inizio aprile, dove Giovanni Tardocchi ha invece conquistato il bronzo a livello M7, sulla distanza del percorso lungo. Sul gradino più basso del podio, sempre tra gli M8, si è issato anche Fernando Dell’Aira, autore lo scorso luglio, in quel di San Leo, di una bella prestazione nella gara in linea degli italiani assoluti su strada. Successi che vanno sommati poi al 3° posto, firmato sempre da Tardocchi, nella classifica finale di categoria del Circuito dei Due Mari, appuntamento sempre molto sentito sia dagli atleti che dalla dirigenza. Nell’arco dei 7 mesi complessivi di attività sulle strade di tutta la penisola il team ha inoltre battuto dei palcoscenici di livello mondiale, portando dei propri tesserati al traguardo sia della mitica, quanto temibile, Nove Colli che della maestosa Maratona delle Dolomiti.

    Nel corso della serata tutti i protagonisti della stagione sono stati premiati dal patron Siro Castellani, che ha a sua volta ricevuto in omaggio, a nome di tutta la società, un piatto d’argento da parte del presidente del CSI di Foligno Giovanni Noli, comitato al quale la squadra è affiliato da sempre. Un dono pensato come segno di amicizia e riconoscenza nei confronti del Bici Club, sempre in prima linea quando ci sono da onorare le manifestazioni organizzate sotto l’egida del proprio ente di promozione sportiva di riferimento. Una targa speciale è stata consegnata anche a Silvia Baronci e Giuliana Pennetta, responsabili del centro fisioterapico e di riabilitazione FISIOLAB, per celebrare i 5 anni di collaborazione con una struttura che fornisce un supporto fondamentale ai corridori e, soprattutto, ai loro muscoli. L’evento ha rappresentato infine un’occasione per dare il benvenuto nella famiglia del Bici Club alla Tecnokar, rappresentata dall’amministratore delegato Graziano Luzzi, altra realtà produttiva d’eccellenza del tessuto locale che, dal 2020, entrerà nel progetto nelle vesti di sponsor.
    Doveroso infine un ringraziamento anche ai restanti sostenitori che hanno accompagnato la squadra in questo intenso 2019: Ivano Mocetti (Oleificio Costa d’Oro), Olga Urbani (Urbani Tartufi), Massimo Lenterna (Cerco&Trovo), Giuseppe Marcucci (Marcucci Gomme), Daniele Ubaldi (Spoletonline), Massimiliano Dell’Aira (Massimiliano Dell’Aira Photography&Video), Fulvio e Raffaele Capone (Studio Interprofessionale Capone e Associati), Roberto Patrizi (Citroen Spoleto) ed Emanuela Balducci (Piccolo Bar).

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Maria Grazia PROIETTI 2020-07-01 16:06:49
    Io non ho capito: tre preti fra S. Giacomo e Cortaccione e uno solo per Sacro Cuore e S. Sabino?.....
    Paolo 2020-06-30 22:54:58
    Buonasera, sono un appartenente della parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Cortaccione, vorrei fare delle esternazioni in merito ai frequenti.....
    Moreno angeli 2020-06-29 11:02:45
    Carlo Alberto, perlomeno è rimasto il ricordo. Il ricordo di noi amici di una volta. Quello dei ragazzi di oggi,.....
    Carlo Alberto Bussoni 2020-06-29 06:56:21
    Speranze di gioventù andate tutte deluse grazie al tradimento dei sindacati, dei partiti sedicenti di sinistra. e del menefreghismo generale......
    Alexandra Almon 2020-06-26 22:57:11
    Carissimo Gianni Burli, la tua situazione sembra la fotocopia di quanto vissuto da noi negli ultimi due anni. Grazie a.....