Giornata internazionale della donna. Tutti gli appuntamenti del fine settimana a Spoleto

  • Letto 959
  • BANNER-DUE-MONDI-NEWS-SPOLETODue gli appuntamenti per il weekend inseriti nel programma dell’8 marzo per celebrare la Giornata Internazionale della Donna.

     Venerdì 16 marzo alle ore 9.30 a palazzo mauri, sala II piano “Forse non lo sapevi…”  proiezione del cortometraggio contro il femminicidio di Anna e Adriana Cappelletti e presentazione del lavoro svolto con alcuni istituti scolastici, a cura delle associazioni Fidapa Bpw Italy, sezione di Spoleto e Donne contro la Guerra.

    [wp_bannerize group=”Articoli-600×150″ random=”2″ limit=”1″]

    Domenica 18 marzo alle ore 10.30 al cinéma sala frau proiezione del documentario violenza invisibile” sarà presente la regista Silvia Lelli, a cura dell’associazione i Miei Tempi.

    Il programma della Giornata della Donna è stato approntato dall’Assessorato alle Pari Opportunità e dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo insieme a varie associazioni e istituzioni della città per esplorare le varie sfaccettature dell’identità femminile, raccontandone la complessità sotto diversi profili, angolazioni, tematiche.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    giotarzan 2022-07-30 18:32:22
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    giotarzan 2022-07-30 18:29:42
    Egregio assessore, la invito a visitare i due seggi siti in Cortaccione e dirmi se ritiene che ci siano gli.....
    Manuele Fiori 2022-07-07 18:07:34
    Finalmente un volto nuovo e persone serie al comando. Tanti auguri a tutti!
    Aurelio Fabiani 2022-07-07 10:27:07
    Sono d'accordo con Sergio Granelli. Se la Tesei e soci hanno dato il colpo più duro, quasi mortale, non si.....
    Sergio Granelli 2022-07-06 21:35:44
    Pero' dobbiamo essere onesti fino in fondo. Ricordiamoci anche della governatrice Lorenzetti e di tutti quelli che gli hanno consentito.....