Giano dell’Umbria, Pnrr: già ottenuti 560 mila Euro. Finanziato l’adeguamento sismico dell’IPIA per 1,375 milioni

  • Letto 180
  • Presentati progetti per altri sei bandi

    L’amministrazione comunale sta lavorando in maniera costante sui bandi del Pnrr e tre progetti sono stati già accolti: sono stati infatti finanziati 100 mila euro per il primo stralcio della strada tra Casa Maggi e Morcicchia, 200 mila euro per quella tra Le Ripe e la Molinetta, vicino al borgo di Montecchio, e 260 mila per la messa in sicurezza della strada comunale San Felice, nel tratto che conduce a Palombaro. “A questi primi 560 mila euro già ottenuti per le strade si aggiunge il finanziamento dell’adeguamento sismico dell’IPIA a Bastardo, progetto presentato dalla Provincia in sinergia con il Comune, proprietario dell’immobile, per un importo pari a 1,375 milioni di euro. Siamo invece ancora in attesa di analoga richiesta fatta anche per la sede dell’IPC, di cui sarebbe prevista la demolizione e ricostruzione. Inoltre, nelle ultime settimane, l’amministrazione ha partecipato ad altri sei bandi”, spiega una nota della giunta.

    Nello specifico, si tratta di quattro bandi relativi all’edilizia scolastica, che interessano la scuola secondaria di primo grado, due differenti progetti per il completamento e demolizione/ricostruzione della palestra a servizio della scuola primaria di Bastardo e l’ultimo per il completamento della parte non demolita della ex scuola primaria, da destinare a mensa. Progetti presentati anche per altri due bandi: quello relativo alla rigenerazione culturale, che vede coinvolte prevalentemente le strutture di Giano e Montecchio (dal complesso di San Francesco alla Sala Mattei) e quello della rigenerazione urbana – approvato ieri in giunta – che, insieme ai Comuni di Bevagna, Castel Ritaldi e Gualdo Cattaneo, prevede il finanziamento pari a 1,2 milioni per la piscina di Giano, il completamento del camping e il rifacimento di piazza del Popolo a Bastardo. Presentata poi la richiesta anche per il completamento delle strade comunali di San Felice e del tratto da Casa Maggi fino al castello di Morcicchia, entrambi già progettati.

    “Si tratta di progetti ambiziosi che, se accolti, possono ridisegnare il futuro di molte strutture del nostro territorio. Abbiamo potuto partecipare prontamente grazie alla pianificazione svolta in questi anni, che ci ha consentito di avere sempre pronti nel cassetto progetti da poter presentare in maniera tempestiva, per provare a raccogliere tutte le opportunità che si fossero presentate”, ha concluso la nota della giunta.

    Su Bastardo, inoltre, sono tati già ordinati dall’ufficio tecnico i nuovi giochi per bambini da installare nei giardinetti pubblici, che saranno fruibili entro il mese di maggio.

     

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio
    fabien 2022-04-09 10:16:14
    Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....
    Aurelio Fabiani 2022-04-02 17:20:04
    Bene, è importante solidarizzare con chi scappa dalla guerra, ma ci sarebbe piaciuto che i Grifoni di tutta la terra.....