Il Maestro Gianni Burli nominato Presidente Onorario della Federazione Italiana ScacchiPugilato

  • Letto 1087
  • Grande soddisfazione per la Boxe Spoleto 

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente la nota stampa della società Boxe Spoleto:

    Un’altra grande soddisfazione quella che ha coinvolto il Maestro Gianni Burli.
    Infatti, dopo aver essere stato il primo Tecnico Italiano ad avvicinarsi alla nuova disciplina degli scacchi pugilato, nell’ormai lontano 2009 portando al combattimento il primo pugile italiano, il peso massimo Gianluca Sirci nel vittorioso combattimento a Berlino; dopo aver conquistato sempre con il Sirci il Campionato d’Europa dei pesi massimi a Londra; dopo essere stato per molti anni il Responsabile Tecnico delle Squadre Azzurre di chessboxing; aver fatto debuttare in questa nuova appassionante disciplina sia Raffaele Nigro che Filippo Gubbini; dopo aver portato in poco tempo l’altro peso massimo Sergio Leveque alla conquista del Campionato d’Europa, dopo che il Sirci aveva abbandonato il Titolo europeo, e soprattutto alla conquista del Campionato del Mondo battendo a Mosca il detentore, il moscovita Dimitry Pechurin, su proposta del Consiglio Direttivo della F.I.S.P – Federazione Italiana Scacchi Pugilato in data 28 Settembre u.s., l’Assemblea Ordinaria della medesima federazione sportiva, riunitasi a Palermo in data 7 Ottobre scorso, ha votato alla unanimità la nomina del Maestro Benemerito Gianni Burli a Presidente Onorario della Federazione stessa.

    In virtu’ di questa nomina il Presidente Burli è stato inserito nel Comitato d’Onore dei prossimi Campionati del Mondo di scacchipugilato che si svolgeranno a Palermo dal 6 al 12 Dicembre p.v.
    Un grande riconoscimento al valente il Maestro della Boxe Spoleto che per anni, sia attraverso il Pugilato che lo Scacchi pugilato, ha portato alto in tutto il mondo il nome della Città di Spoleto.
    Il Tecnico Spoletino, già Responsabile Nazionale di tutti gli allenatori di pugilato della Federazione Pugilistica Italiana e dopo essere stato Presidente per molti anni, dell’ANAP – Associazione Nazional Allenatori di Pugilato, è stato insignito dal Comitato Olimpico Nazionale, nel 2020, della Palma d’Onore al Merito Sportivo.
    Anche alla luce di tutto questo, la Boxe Spoleto non si può esimire dall’esprimere il proprio amaro rammarico per aver sospeso la propria attività giovanile, agonistica e amatoriale, a causa della perdita della Palestra.
    Non sono bastate le lettere, le suppliche che la dirigenza del sodalizio spoletino ha rivolto alla precedente Amministrazione Comunale per dare a questa storica Associazione sportiva per poter avere uno spazio dove fare allenare i propri atleti.
    Per la Boxe Spoleto, la nomina del proprio Responsabile Tecnico a questa importante carica, è stata una ulteriore prova della propria storia.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio
    fabien 2022-04-09 10:16:14
    Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....
    Aurelio Fabiani 2022-04-02 17:20:04
    Bene, è importante solidarizzare con chi scappa dalla guerra, ma ci sarebbe piaciuto che i Grifoni di tutta la terra.....