Fondi Europei ed Europrogettazione: quale futuro per il Punto Europa Spoleto?

  • Letto 453
  • Comunicato stampa del Meetup Spoleto 5 Stelle

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

     

    È ormai da anni che spieghiamo l’importanza dell’uso dei fondi europei, i quali spesso rimangono inutilizzati dai cittadini a causa della scarsa informazione e formazione. Tuttavia sembra che ancora si faccia fatica a comprendere l’enorme opportunità di questi strumenti.

    Già tempo fa, durante la legislatura Cardarelli, parlammo incessantemente del tema invitando la Giunta ad adoperarsi al meglio. Il risultato fu la nomina di Sandro Frontalini che, come avevamo immaginato, non portò ad alcun risultato per la città.

    Inoltre organizzammo ben due incontri informativi (dove in uno di questi partecipò anche il Comune) insieme ad esperti del settore; entrambi gli eventi furono molto partecipati proprio perché i cittadini sono consapevoli del fatto che questa è un’opportunità da sfruttare al meglio, sia per il pubblico che per il privato.

    Ed oggi? Non sembra molto cambiata la situazione rispetto ad allora, almeno a Spoleto. Già, perché nella vicina Terni ad esempio sembra che le cose stiano pian piano andando nella giusta direzione.

    Proprio a Terni infatti l’11 novembre scorso è stato votato all’unanimità un atto di indirizzo del MoVimento 5 Stelle per la costituzione di un Ufficio di Europrogettazione all’interno della macchina comunale. Va da sé che ora la Giunta Latini deve portare a compimento questa iniziativa, ma già il fatto che la maggioranza accetti questa indicazione è sicuramente un buon inizio.

    Nella nostra città invece il tema non è presente all’interno del dibattito politico ed amministrativo. Alcuni però potrebbero obiettare citando il “Punto Europa Spoleto“, nato dalla collaborazione con “Europe Direct Terni”, ed inaugurato ad aprile con tanto di taglio del nastro insieme all’ex Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani.

    L’Amministrazione Comunale in data 13 aprile 2019 presentò cosi l’iniziativa: “Il Punto Europa servirà a facilitare il reperimento di bandi di concorso, di schede informative su borse di studio e tirocini, di inviti a presentare proposte e, più in generale, di ogni tipo di informazione relativa alle opportunità offerte dall’UE. Tra le altre funzioni dello sportello anche quello di facilitare l’accesso alle banche dati comunitarie on-line; di promuovere e attuare iniziative di comunicazione pubblica sull’Unione europea e attuare, mediante I’ascolto dei cittadini, i processi di verifica della qualità dei servizi e di gradimento degli stessi da parte degli utenti.

    Un servizio accolto positivamente dal nostro Meetup, ma ad oggi è davvero cosi funzionale? L’Amministrazione De Augustinis ha la seria intenzione di investire sullo sportello oppure no? Dalle segnalazioni ricevute la risposta non può essere che negativa. Di fatto alcuni concittadini ci hanno avvertito riguardo la poca utilità dello sportello in campo di europrogettazione. Nessun consiglio utile, poca conoscenza della materia e scarsa qualità nelle informazioni. Abbiamo chiesto direttamente quali siano i servizi forniti e ci è stato comunque confermato che in questi giorni si sta procedendo ad un cambio di personale e alla possibilità di unire lo sportello con l’Informagiovani.

    Se in solo 8 mesi vi sono già modifiche del genere vuol dire che qualcosa non sta funzionando. Detto questo ci chiediamo se quelle sopracitate saranno mosse sufficienti per far diventare il servizio efficace perché rileviamo che, dopo nemmeno un anno, siamo ancora nel livello dei buoni intenti e delle promesse, nulla di più. Serve investire per la formazione del personale e la sponsorizzazione del servizio, perché stiamo parlando di una materia complessa ma sempre più necessaria per reperire fondi da parte del pubblico e del privato.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Maria Grazia PROIETTI 2020-07-01 16:06:49
    Io non ho capito: tre preti fra S. Giacomo e Cortaccione e uno solo per Sacro Cuore e S. Sabino?.....
    Paolo 2020-06-30 22:54:58
    Buonasera, sono un appartenente della parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Cortaccione, vorrei fare delle esternazioni in merito ai frequenti.....
    Moreno angeli 2020-06-29 11:02:45
    Carlo Alberto, perlomeno è rimasto il ricordo. Il ricordo di noi amici di una volta. Quello dei ragazzi di oggi,.....
    Carlo Alberto Bussoni 2020-06-29 06:56:21
    Speranze di gioventù andate tutte deluse grazie al tradimento dei sindacati, dei partiti sedicenti di sinistra. e del menefreghismo generale......
    Alexandra Almon 2020-06-26 22:57:11
    Carissimo Gianni Burli, la tua situazione sembra la fotocopia di quanto vissuto da noi negli ultimi due anni. Grazie a.....