Famiglie ad Arte 2022. Speciale estate al museo!

  • Letto 583
  • Sei i laboratori creativi per bambini e famiglie

    Torna “Famiglie ad Arte”, l’iniziativa rivolta a famiglie con bambini da 4 a 11 anni che propone divertenti attività e laboratori creativi nei musei di Spoleto e Campello sul Clitunno.

    Il progetto, ‘Famiglie ad Arte 2022Speciale estate al museo!’, a cura di Sistema Museo in collaborazione con la Direzione Regionale Musei dell’Umbria – Rocca Albornoz – Museo Nazionale del Ducato di Spoleto e Tempietto sul Clitunno, l’Assessorato alla Valorizzazione delle culture, della qualità e della bellezza della Città e del territorio del Comune di Spoleto e il Comune di Campello sul Clitunno, si terrà da domenica 7 agosto a domenica 9 ottobre.

    Il primo appuntamento, in programma domenica 7 agosto alle ore 16.00 al Tempietto sul Clitunno si intitola Ti aspetto al Tempietto! Una divertente caccia al tesoro guiderà i partecipanti, divisi in squadre, alla conoscenza del monumento UNESCO. Un premio speciale verrà riservato alla squadra vincitrice, ma non mancheranno premi di consolazione per tutti i partecipanti.


    Giovedì 11 e venerdì 26 agosto alle ore 17.30, in concomitanza con il programma di ‘Accade d’estate a Spoleto’ si terranno due laboratori creativi a Palazzo Collicola e alla Biblioteca G. Carandente dal titolo ‘Aspettando la magia dello spettacolo’. Le attività sono rivolte alle famiglie che vorranno trascorrere l’attesa dello spettacolo immersi nella meravigliosa cornice di Palazzo Collicola e del suo patrimonio.

    Domenica 4 settembre alle ore 16.00 la Rocca Albornoz ospiterà l’appuntamento ‘Il guardaroba di Lucrezia e Alfonso’, un laboratorio sul costume rinascimentale. La narrazione dell’arrivo di Lucrezia Borgia a Spoleto sarà il punto di partenza per un’attività sul costume rinascimentale maschile e femminile; durante il laboratorio i partecipanti ricostruiranno l’abbigliamento di una dama e di un gentiluomo della fine del XVI secolo.


    Domenica 25 settembre l’incontro si svolgerà alla Casa Romana dove alle ore 15.30 è in programma ‘In fuga dalla domus’, una coinvolgente Escape room a squadre ambientata nella Spoletium di 2000 anni fa.

    Domenica 9 ottobre alle 15.30 la Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo ospiterà la visita guidata interattiva ’Come in un dipinto’ per scoprire in modo divertente gli affreschi della piccola chiesa, con uno speciale focus sul celebre “Martirio di Thomas Becket”. A conclusione dell’attività ogni famiglia diventerà protagonista di un “tableux vivant” che reinterpreta il celebre affresco. Gli scatti dei “quadri viventi” potranno essere caricati sui social per una gara di like.


    La quota di partecipazione per ogni attività è di € 8,00 per ciascun bambino.

    Domenica 4 settembre 2022, in occasione della domenica gratuita al Museo, l’ingresso alla Rocca Albornoz – Museo Nazionale del Ducato di Spoleto è gratuito.


    Le attività in programma prevedono la PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA fino ad esaurimento posti e il rispetto delle norme Covid-19 vigenti.


    Per info e prenotazioni: Sistema Museo – Servizi Educativi Tel. 0743/46434 | www.spoletocard.it
    ; www.spoletowelcome.it; www.sistemamuseo.it

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2022-11-23 10:23:54
    INTITOLARE UNA STRADA A GINO STRADA. OTTIMA PROPOSTA. MA SE POI FAI LA STRADA OPPOSTA, QUESTA PROPOSTA NON E' UNA.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-16 20:52:40
    Vigilare sul previsto? Hanno già fatto. Chiuso il punto nascite. A chi tiene in mano le chiavi del city forum.....
    Aurelio Fabiani 2022-11-08 06:56:41
    Hanno anche il coraggio di parlare!
    Aurelio Fabiani 2022-11-05 08:42:38
    Dispiacere! Ma fate qualcosa! Incanetevi tutti davanti all'ingresso dell'ospedale! Basta parole e annunci di Consigli Comunali aperti, spariti dai radar!
    Aurelio Fabiani 2022-11-03 13:53:28
    4 NOVEMBRE, NON C'E' NULLA DA FESTEGGIARE. LA PRIMA GUERRA MONDIALE FU UNA GUERRA IMPERIALISTA E COME TUTTE LE GUERRE.....