Ex ferrovia Spoleto Norcia: UM e Università di Perugia insieme per il progetto di recupero dell’intero tracciato , al via i controlli

Entro febbraio Umbria Mobilità comunicherà la parte del tracciato utilizzabile

Controllare le condizioni dell’ex ferrovia Spoleto-Norcia ed elaborare un progetto per il recupero dell’intero tracciato. Questo il lavoro che Umbria Mobilità, in sintonia con quanto richiesto dal Comune di Spoleto e dalle amministrazioni comunali della Valnerina interessate, sta effettuando in queste settimane per avere un quadro completo, alla luce dei recenti eventi sismici che hanno interessato l’area, sia del percorso già utilizzato in passato, sia della parte dell’ex ferrovia non ancora fruibile.

In un’ottica di rilancio turistico, oggi quanto mai necessario per i nostri territori, abbiamo chiesto più volte nelle sedi preposte all’assessore al turismo della Regione Umbria Fabio Paparelli di puntare proprio sull’ex ferrovia Spoleto-Norcia – ha dichiarato il Sindaco Fabrizio CardarelliUna richiesta condivisa con i sindaci dei comuni della Valnerina, convinti che, in questa situazione, l’obiettivo strategico sia non solo l’utilizzo del tracciato, ma anche la realizzazione del progetto per l’apertura di tutti i 54 km della ex Ferrovia”.

 

A fornire maggiori particolari circa le attività di controllo e progettazione è la dirigente dell’Area Amministrazione e Finanza di Umbria MobilitàRaffaella Diosono. “Insieme alla Regione Umbria e ai nostri tecnici abbiamo cominciato ad effettuare i primi sopralluoghi. Entro la fine del mese di febbraio saremo in grado di comunicare non solo quale parte del tracciato sarà utilizzabile da subito, ma anche uno studio di massima per la rifunzionalizzazione della parte restante del percorso. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto elaboreremo insieme all’Università degli Studi di Perugia, in accordo con la Regione Umbria, un progetto di recupero di tutto il tracciato fino a Norcia”.

Dopo i recenti eventi sismici, quindi, Umbria Mobilità verificherà sia le condizioni del tracciato già utilizzato in passato, sia lo stato del percorso non aperto al pubblico, indicativamente quello che compreso tra i comuni di Cerreto di Spoleto e Norcia, per conoscere gli interventi necessari per il recupero definitivo del percorso.

Abbiamo lavorato tanto in questi ultimi tre anni, insieme ai sindaci dei comuni della Valnerina interessati dal percorso dell’ex ferrovia Spoleto-Norcia, affinché venisse affrontata in maniera compiuta la situazione dell’ex ferrovia – sono state le parole dell’assessore con delega alle società partecipate Gianmarco ProfiliRingrazio quindi Umbria Mobilità per l’impegno che sta profondendo per cercare di riaprire in tempi brevi il tracciato già fruibile. Allo stesso tempo riteniamo molto positiva la scelta della Regione Umbria che, insieme a Umbria Mobilità per la parte relativa alla progettazione, lancia un segnale importante per cercare di portare a termine il recupero totale del tracciato”.BANNER-DUE-MONDI

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Maria Grazia PROIETTI 2020-07-01 16:06:49
Io non ho capito: tre preti fra S. Giacomo e Cortaccione e uno solo per Sacro Cuore e S. Sabino?.....
Paolo 2020-06-30 22:54:58
Buonasera, sono un appartenente della parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Cortaccione, vorrei fare delle esternazioni in merito ai frequenti.....
Moreno angeli 2020-06-29 11:02:45
Carlo Alberto, perlomeno è rimasto il ricordo. Il ricordo di noi amici di una volta. Quello dei ragazzi di oggi,.....
Carlo Alberto Bussoni 2020-06-29 06:56:21
Speranze di gioventù andate tutte deluse grazie al tradimento dei sindacati, dei partiti sedicenti di sinistra. e del menefreghismo generale......
Alexandra Almon 2020-06-26 22:57:11
Carissimo Gianni Burli, la tua situazione sembra la fotocopia di quanto vissuto da noi negli ultimi due anni. Grazie a.....