Ex Cementir, Partito Democratico : «non si spenga il forno!»

  • Letto 109
  • I Dem : «Fondamentale è il rispetto degli impegni presi dall’azienda e dal governo nell’ultimo incontro sulla Cementir per mantenere i livelli occupazionali a Spoleto»

    Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

    Cementir, non si spenga il forno!
    L’economia cittadina è allo stremo. La Cementir è una delle ultime aziende che ancora resiste, con grande difficoltà.
    Tutte le forze politiche sono preoccupate per le sorti dei lavoratori. Solo la solidarietà non basta, abbiamo bisogno di azioni e impegni concreti da parte di tutti. Impegno e chiarezza per il futuro dell’azienda e per la sorte di chi ci lavora, questi sono gli elementi fondamentali che è doveroso fornire a chi in quella azienda lavora e alle loro famiglie.

    Nell’ottica di essere di concreto supporto ai lavoratori, il Pd di Spoleto ha promosso un incontro con l’asserore regionale Fabio Paparelli.
    La nostra intenzione è quella di ottenere una sinergia positiva e propositiva di tutti gli attori coinvolti. Quindi massima collaborazione da parte di tutti per il bene dei lavoratori e da parte nostra, Regione Umbria in primis, che si impegna a mettere in atto ogni strumento possibile, ammortizzatori sociali compresi, nel caso ce ne fosse bisogno, in attesa di una ripresa economica.
    Dall’incontro nella sede della Cementir sono emersi alcuni temi di carattere generale e nazionale: la necessità di far ripartire le opere pubbliche a livello nazionale e di estendere la sburocratizzazione per la ricostruzione post terremoto all’interno del cratere così come avvenuto per Genova.
    Fondamentale è il rispetto degli impegni presi dall’azienda e dal governo nell’ultimo incontro sulla Cementir per mantenere i livelli occupazionali a Spoleto.
    Si impegna il sindaco a richiedere, e quindi a partecipare, alla Regione la convocazione di un tavolo al ministero con tutti gli attori, azienda, comune, regione, governo e sindacati per garantire il rispetto degli impegni presi a novembre.

    Partito Democratico di Spoleto

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    enrico fabbri 2019-03-18 20:36:19
    ma questa c'ha vissuto a Spoleto,no perchè sembrerebbe che finora non s'èfatto niente di rilevante e adesso arriva lei e.....
    operaia 2019-03-13 14:41:19
    senza dubbio va alzato il livello della mobilitazione!
    Carlo Alberto Bussoni 2019-03-10 08:46:39
    Sanzionati "de che"'. C'è qualche possibilità che paghino anche un solo centesimo? Ed ancora..."è stato adottato il provvedimento del foglio.....
    Graziano evangelisti 2019-02-27 00:24:18
    prendo
    Moreno Angeli 2019-02-25 17:24:17
    Rip uomo buono e onesto .A Daniela e figli le mie più sentite condoglianze