Emergenza Coronavirus, orari e servizi degli uffici comunali

Organizzazione dei servizi e degli uffici fino al 25 marzo 2020

Smart working per il personale del Comune di Spoleto. Il Sindaco Umberto de Augustinis, in ottemperanza alle disposizioni stabilite nel DPCM 11 marzo 2020, ha firmato nel pomeriggio l’ordinanza per lo svolgimento delle prestazioni lavorative in forma di lavoro agile, ad eccezione delle attività ritenute indifferibili da rendere necessariamente di presenza.

Le attività indifferibili, strettamente funzionali della pubblica amministrazione, da rendere di presenza, per quanto riguarda l’ente riguardano l’ufficio del protocollo e delle notifiche, l’ufficio dell’anagrafe e dello stato civile, gli uffici di ragioneria e dell’economo, i servizi socio-assistenziali, quelli cimiteriali e di polizia mortuaria, la Polizia Municipale, fermo restando le funzioni di Protezione Civile.

I dirigenti del Comune di Spoleto individueranno il personale non indispensabile alla presenza negli uffici comunali, incentivando lo smaltimento di ferie pregresse o, per il personale che ne faccia richiesta e che abbia mezzi idonei, autorizzando lo smart working.

Per quanto riguarda gli uffici aperti al pubblico verranno razionalizzati gli afflussi dell’utenza esterna.

• Ufficio del Protocollo e Notifiche (la ricezione del pubblico è sospesa). Il ritiro degli atti depositati sarà consentito previo appuntamento da convenire telefonicamente, la durata dell’incontro non dovrà prolungarsi oltre 10 minuti;
• Uffici di Urbanistica ed Edilizia La ricezione del pubblico sarà consentita solo per le pratiche urgenti
e che richiedono la presenza dell’interessato, previo appuntamento da convenire telefonicamente, la durata dell’incontro non dovrà prolungarsi oltre 30 minuti;
• Ufficio Tributario Disbrigo delle richieste preferibilmente tramite contatto telefonico – la ricezione del pubblico sarà consentita solo per le pratiche indifferibili e che richiedono la presenza del contribuente, previo appuntamento da convenire telefonicamente, la durata dell’incontro non dovrà prolungarsi oltre 30 minuti;
• Uffici dei Servizi socio-assistenziali (la ricezione del pubblico è sospesa). Le richieste verranno evase
tramite contatto telefonico e presentazione delle istanze tramite PEC (posta elettronica certificata) o PEO (posta elettronica ordinaria) specificati nell’allegato* – l’eventuale erogazione dei servizi domiciliari, residenziali e similiari, è valutata su analisi puntuale del caso sottoposto a tutela sia degli operatori che dei beneficiari (la direzione predisporrà apposita modulistica);
• Uffici di Anagrafe e Stato civile Disbrigo delle richieste tramite presentazione delle istanze via pec
(posta elettronica certificata) o peo (posta elettronica ordinaria) specificati nell’allegato – la ricezione del pubblico sarà consentita solo per le pratiche urgenti e che richiedono la presenza dell’interessato, previo appuntamento da convenire telefonicamente, la durata dell’incontro non dovrà prolungarsi oltre 30 minuti;
• Sportello dei Servizi al Cittadino La ricezione del pubblico sarà consentita solo previo appuntamento
Telefonico. La durata dell’incontro non dovrà prolungarsi oltre 30 minuti. L’orario di apertura è rimodulato come meglio specificato nell’allegato*;
• Sportello Punto Europa, Digipass, Informagiovani (la ricezione del pubblico è sospesa);
• Uffici della Direzione Sviluppo, compresa Biblioteca (la ricezione del pubblico è sospesa).
Presentazione delle istanze tramite PEC (posta elettronica certificata) o PEO (posta elettronica ordinaria) specificati nell’allegato. Gli incontri per le pratiche indifferibili e che richiedono la presenza dell’interessato sono da svolgersi previo appuntamento telefonico. La durata dell’incontro non dovrà prolungarsi oltre 30 minuti;
• Uffici del Servizio Turismo (la ricezione del pubblico è sospesa). Presso il front office dello IAT in largo
Ferrer sarà attivato un servizio di informazione telefonica. Il progetto di servizio civile nazionale è sospeso.

 

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Andrea 2021-01-06 11:10:41
Vengo anch'io!!!!!!
Antoaneta Dzoni 2021-01-05 19:05:23
Vorrei partecipare
Luca filipponi 2021-01-05 15:17:41
Vorrei ringraziare per il suo impegno e sensibilità verso l'arte e la cultura la redazione di duemondinews buon 2021!
Cesaretti Sergio 2020-12-07 23:28:30
La maggior parte di quei personaggi; l'ho tutti conosciuti....sono del 1941, natio di Spoleto, in via San Giovanni e Paolo,.....
Giorgio 2020-12-03 14:59:14
Una considerazione che vorrei fare: ho letto che l'intervento complessivo praticamente ammonterebbe ad un milione e trecento mila € ok?.....