Elezioni Regionali, 16 spoletini in corsa per Palazzo Cesaroni

 Quattro sono già consiglieri comunali. Sono 8 i candidati presidente per 19 liste

(DMN) Perugia – é scaduto questa mattina, il termine ultimo per la presentazione delle candidature per le elezioni regionali del 27 ottobre. Ben 8 le candidature a Presidente della Regione Umbria depositate al Tribunale di Perugia, mentre le liste presentate, collegate ai candidati Presidenti, sono in totale 19.

I candidati presidenti sono (in ordine alfabetico): Vincenzo Bianconi, Emiliano Camuzzi, Martina Carletti, Giuseppe Cirillo, Antonio Pappalardo, Claudio Ricci, Rossano Rubicondi e Donatella Tesei.

Sono collegate:

A Vincenzo Bianconi le seguenti cinque liste:

• Partito Democratico

• Movimento 5 Stelle

• Bianconi per l’Umbria

• Europa Verde

• Sinistra Civica Verde

A Emiliano Camuzzi le seguenti due liste:

• Potere al popolo
• Pci

A Martina Carletti la lista:

• Riconquistare l’Italia.

A Giuseppe Cirillo la lista:

• Partito delle buone maniere

Ad Antonio Pappalardo la lista:

• Gilet arancioni

A Claudio Ricci le seguenti tre liste:

• Ricci Presidente

• Italia Civica Ricci

• Proposta Umbria con Ricci

A Rossano Rubicondi la lista:

• Partito Comunista

A Donatella Tesei le seguenti cinque liste:

• Giorgia Meloni per Tesei

• Umbria Civica Tesei Presidente

• Lega Salvini Umbria

• Forza Italia Berlusconi per Tesei

• Tesei Presidente per l’Umbria.

Gli spoletini

Molti anche gli spoletini in corsa per i venti posti disponibili  a Palazzo Cesaroni. Quattro di questi sono attualmente in carica come Consiglieri Comunali ovvero David Militoni (Lega), Antonio Di Cintio ( capogruppo di Rinnovamento e candidato con “Umbria Civica” ), Filippo Ugolini (Forza Italia) e Carla Erbaioli (Partito Democratico). Due gli spoletini nella lista del Movimento cinque stelle ovvero Claudio Patricolo e Luciano Pellegrini, uno in quella di Potere al Popolo che candida Simon Luca Antimiani. Nella lista civica “Bianconi per l’Umbria” figura Giovanni Maria Angelini Paroli mentre per “Ricci Presidente” si sono candidati Giancarlo Carocci e Rosita Miani. Tre spoletini nelle fila del Partito Comunista: Yuri Di Benedetto, Filippo Capponi Brunetti e Ylenia Giorgi. È nato a Preci ma spoletino a tutti gli effetti  anche Pietro Bellini, ex sindaco del comune della Valnerina, candidato per Fratelli d’Italia. É nata a Spoleto ma é legata alla Valnerina invece Cristina Sensi, candidata nella lista della  Lega. Chiude la lunga schiera degli spoletini Angelo Dominici, candidato nella lista “Tesei Presidente per l’Umbria”.

Share

Related Post

Related Blogpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Carlo Alberto Bussoni 2019-10-22 07:44:46
Sì, ma non è Piazza del mercato, ma via Arco di Druso!
Andrea 2019-10-18 13:37:56
Una persona che quando parla si capisce cosa dice, peccato che non si candidi lei a rappresentare l'Umbria e Spoleto......
Sonia Comessatii 2019-10-15 22:00:10
Non mi sembra un atto serio e circostanziato se non fanno il nome dell'assessore competente. Chi è? Lavori pubblici? Scuola?
Stefano Conti 2019-10-15 17:08:07
prima la cina con brunini e poi non si è fatto niente, poi dovevano salvare la minerva e anche li.....
Anna 2019-10-09 23:42:41
Buonasera volevo informarvi che il cognome Non bellomo ma belluomo riferendomi al articolo sul artista corrado belluomo.