Eccellenza, Spoleto-Narnese 1-3: la capolista allunga sotto il diluvio

  • Letto 685
  • La squadra di Gagliarducci perde la supersfida e scivola al terzo posto – galleria fotografica

    (DMN) Bevagna – il big match dell’undicesima giornata del campionato di Eccellenza Umbra va alla capolista Narnese. La squadra di Marco Sabatini espugna il “Palmieri” di Bevagna e allunga in classifica su quella di Gagliarducci che scivola al terzo posto. Tra le due litiganti per un posto in paradiso, c’è la Tiferno, seconda in classifica, fresca vincitrice della Coppa Italia di Eccellenza.

    Gagliarducci, sotto il diluvio, sceglie il 4-4-2 con Cosimetti in porta, Labonia, Daleno, Scipioni e Coppola in difesa, De Paolis, Priorelli, Lira Ferreira e Guatieri a centrocampo con Veneroso e Mariano in avanti.

    Sabatini opta per un modulo speculare con Cunzi tra i pali, Kola, Ponti, Tancini e Petrini in difesa, Raggi, Silveri, l’ex Bagnato e Leonardi a centrocampo con il tandem Rocchi-Quondam in avanti. 

    L’avvio di gara dello Spoleto é buono ed al 5′ la squadra di Gagliarducci reclama un calcio di rigore per un presunto fallo di mano commesso da un calciatore rossoblú,  nella stessa azione Guatieri colpisce il palo a Cunzi battuto.

    Al 10′ , su palla inattiva, Cosimetti non trattiene un cross di Bagnato, Quondam ne approfitta e sblocca la gara: 0-1.

    Nei minuti successivi, lo Spoleto reagisce e sfiora il pareggio con una conclusione ravvicinata di Labonia, deviata in angolo da un prodigioso Cunzi.

    Lo Spoleto inizia bene il secondo tempo, reclama ancora un fallo di mano in area ma subisce il raddoppio della Narnese, ancora con Quondam al 12′.

    Al 18′ Rocchi sigilla i tre punti con un colpo di testa.

    Al 35′ Bellini atterra in area Guatieri, l’arbitro concede il calcio di rigore, dal dischetto si presenta Veneroso che fissa il risultato sul 3-1.

    Nel finale c’è il tempo per assistere ad un palo colpito da Raggi ed una bella parata di Cunzi su un calcio di punizione di Veneroso.

    Classifica e prossimo turno – la Narnese allunga in vetta alla classifica con 25 punti, la Tiferno é seconda con 23, lo Spoleto scivola al terzo posto con 21 seguito dall’Agelana con 20. Nel prossimo turno, in programma domenica 24 novembre, alle 14:30, la squadra di Gagliarducci sarà ospite del San Sisto.

    SSD SPOLETO CALCIO (4-4-2): Cosimetti, Labonia, Coppola, Ferreira Lira, Daleno, Scipioni, Guatieri, Priorelli, Mariano, Veneroso, De Paolis (6’st Luparini)
    A disp.: Allaj, Kamberaj, Pocholo, Bianchi, Rondinelli, Luparini, Rosari, Marku, Tommaselli
    All.: Gagliarducci


    ASD NARNESE CALCIO (4-4-2): Cunzi, Kola, (20’st Leonardi P.), Petrini, Silveri, Ponti, Tancini, Bagnato, (22’st Bellini), Raggi, Quondam (14’st Grifoni ), Rocchi (29’st Donati), Leonardi A. (16’st Tiberti)
    A disp.: Lugenti, Bellini, Grifoni, Tiberti, Leonardi P., Cafaro, Chiocchi, Consolini, Donati.
    All. Sabatini
    Arbitro: Gallorini di Arezzo; assistenti: Brizioli e Vagnetti di Perugia
    Marcatori: 10’pt e 12’st Quondam, 18’st Rocchi, 35’st Veneroso (rig.)
    Ammonito – Silveri, Daleno
    Espulso – Tiberti
    Note: recupero 2’pt; 5’st

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Maria Grazia PROIETTI 2020-07-01 16:06:49
    Io non ho capito: tre preti fra S. Giacomo e Cortaccione e uno solo per Sacro Cuore e S. Sabino?.....
    Paolo 2020-06-30 22:54:58
    Buonasera, sono un appartenente della parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Cortaccione, vorrei fare delle esternazioni in merito ai frequenti.....
    Moreno angeli 2020-06-29 11:02:45
    Carlo Alberto, perlomeno è rimasto il ricordo. Il ricordo di noi amici di una volta. Quello dei ragazzi di oggi,.....
    Carlo Alberto Bussoni 2020-06-29 06:56:21
    Speranze di gioventù andate tutte deluse grazie al tradimento dei sindacati, dei partiti sedicenti di sinistra. e del menefreghismo generale......
    Alexandra Almon 2020-06-26 22:57:11
    Carissimo Gianni Burli, la tua situazione sembra la fotocopia di quanto vissuto da noi negli ultimi due anni. Grazie a.....