Eccellenza, la Ducato Spoleto riparte da mister Matteo Di Tanna

  • Letto 375
  • Ufficializzato il nuovo staff tecnico. Mazzocanti confermato DS, Stella nuovo team manager 

    L’ASD DUCATO SPOLETO – si legge in un comunicato stampa inviato in redazione  – comunica che la guida tecnica della squadra che disputerà il campionato di Eccellenza nella stagione sportiva 2021/2022 sarà affidata a Mister Matteo DI TANNA e al suo staff composto da Simone BATTI (Vice Allenatore) Alessandro PELOSI (Preparatore atletico) e Maurizio ROMOLI (allenatore dei portieri). Lo staff dirigenziale, in attesa della composizione definitiva, sarà composto da Alessandro MAZZOCANTI (Direttore Sportivo) e Lucio STELLA (Team manager, nella foto di archivio Dmn sotto ). La Società augura a Mister DI TANNA e ai suoi collaboratori una stagione ricca di reciproche soddisfazioni. Nello stesso tempo saluta con stima ed affetto Mister Riccardo CAPORALI al quale vanno i ringraziamenti da parte di tutti per il lavoro svolto con entusiasmo, impegno, passione e correttezza professionale. A lui e al suo staff va il più sentito in bocca al lupo per il prosieguo della carriera.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    carlo 2021-06-11 16:33:03
    Ho visto spesso, dato che ci passo quasi tutte le mattine, qualche operaio a estirpare queste erbacce, ma poi ,.....
    carlo 2021-06-11 16:28:35
    E poi mi vengono a parlare di "digitalizzazione"| Ma dove, se le strutture sono ancora quelle dei tempi di Marconi?
    Aurelio Fabiani 2021-06-09 12:59:23
    Di nuovo il Centro sinistra. Cioè la solitaminestra liberale e liberista che dietro la difesa dei diritti civili nasconde la.....
    Paolo Marchetti 2021-06-09 06:10:45
    Giovanni Falcinelli non è stato solo un maestro di musica. Giovanni Falcinelli è stato innanzitutto un grande educatore per generazioni.....
    Aurelio Fabiani Casa Rossa 2021-05-25 08:40:16
    Si delude chi si illude. Questo debito per la città è colpa anche di chi ha dato credito alle promesse.....