Dopo il successo del primo incontro, a Qasba si parla di impresa e di start-up

  • Letto 853
  • Impresa revolution 

    Il bosco a Spoleto è un quartiere. Venerdì 22 maggio, nell’incontro BOSCO + CITTA’, organizzato da Qasba, si è parlato di boschi, di Monteluco, di forestazione urbana e di Spoleto.
    Marco Mazziotti (coordinatore relazioni internazionali del Sindaco di Milano) ha definito i dettagli del progetto di forestazione urbana della sua città. Giorgio Vacchiano, dopo aver chiarito la responsabilità dell’uomo nella gestione dei boschi, ha illustrato le nuove politiche UE in tema di forestazione urbana, anche per i comuni sotto i 20.000 abitanti (quindi anche per Spoleto). Fra Matteo Marcheselli, in diretta da Monteluco, ci ha raccontato, mescolando storie passate con esperienze vissute in prima persona, il valore storico-culturale della montagna spoletina. Alessandro Sigismondi ha delineato dei possibili sviluppi per la valorizzazione dell’attività outdoor a Monteluco e nella valle del Tessino. Il video della diretta è disponibile online sulla pagina facebook di Qasba.

    Il secondo incontro
    Nel secondo incontro Qasba parla di imprese, startup e territorio nel tentativo di offrire soluzioni, idee e spunti di dialogo. In un momento non facile per l’economia italiana, e per quella del territorio umbro in generale, gli eventi generati dall’emergenza del Covid-19 hanno di nuovo mescolato le carte in tavola. L’intento di questo secondo incontro è cercare di capire insieme agli ospiti presenti i cambiamenti degli scenari e la creazione di nuove opportunità per le imprese già consolidate, per quelle in fase di lancio, per il mondo delle startup, per i piccoli e medi commercianti.
    L’evento è rivolto a tutto quel tessuto economico che costituisce il 90% dell’economia del nostro paese e che, in questo momento, dovrà reinventare la propria modalità di servizio, la propria offerta e, in alcuni casi, anche il proprio prodotto.
    Le parole chiave del prossimo futuro sono ‘Tecnologia’: il digital a trecentosessanta gradi; ‘Innovazione’: creazione di nuovi prodotti, e anche ripensamento delle modalità di fruizione di quelli già esistenti; ‘Tradizione’: individuazione dei propri punti di forza, valorizzazione della propria storia e di ciò che il Made in Italy è in grado di proporre.
    Interverranno a sollecitare il dibattito ospiti d’eccezione: Andrea Cinti Luciani, Docente di Strategia e Co-Direttore Scientifico della Bologna Business School; Cosmano Lombardo, ideatore del Web Marketing Festival, evento di riferimento per il mondo web; Emanuele Borasio, Ceo di weAr Srl, azienda innovativa che opera nel campo della realtà aumentata; infine la spoletina Chiara Coricelli, Amministratore Delegato di Pietro Coricelli Spa.
    L’appuntamento è sempre di venerdì, ma questa volta alle 15, l’incontro sarà trasmesso in diretta sul canale facebook di qasba ( facebook.com/qasbaspoleto ).

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    casa rossa spoleto 2022-01-09 15:53:57
    La Lega deve tacere,punto. Ha fatto così tanti danni a partire dal massacro del nostro ospedale, dimezzato e di nuovo.....
    Casa Rossa 2021-12-31 10:04:36
    I governi degli affari non possono imparare. Sono lì per gli interessi particolari che rappresentano. Dopo le stragi di anziani.....
    Casa Rossa 2021-12-29 19:47:05
    Sempre più ecumenici i 5 stelle. Adesso ringraziano il candidato di Fratelli d'Italia e Lega. Come siete bravi! Avrebbe detto.....
    Casa Rossa 2021-12-29 19:41:09
    Strane dichiarazioni di Cintioli. Prima si arrabbia con i 5 stelle, perché lisciano il pelo al candidato di Fratelli d'Italia.....
    Prima mondiale de La furba e lo sciocco al Caio Melisso di Spoleto – Eric Boaro 2021-12-22 21:42:23
    […] Due Mondi News […]