De Augustinis: «Un piacere e un onore avere avuto Patti Smith a Spoleto»

  • Letto 605
  • Ieri il memorabile concerto sold out al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti

    Il Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti sold out ad applaudirla in piedi, al termine di un concerto che Patti Smith ha chiuso con ‘People Have The Power’. Spoleto è stata scelta dalla stessa artista perché “è famosa in tutto in mondo per i suoi concerti e spettacoli, per la sua storia e la sua cultura”. Ma anche perché, come molto più semplicemente ha aggiunto, “mi piaceva cantare qui”.

    A fine concerto, dietro le quinte, Patti Smith ha incontrato il sindaco Umberto de Augustinis (che le ha consegnato una targa a nome della città di Spoleto) e l’assessore alla cultura Ada Urbani.  “è stato un piacere e un onore aver avuto al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti un’artista di questo calibro – sono state le parole del sindaco de Augustinis – una vera e propria icona intergenerazionale a cui il pubblico ha risposto con grande entusiasmo e grande passione”.

    Ieri sera è andata così in scena una nuova tappa del tour ‘Words and music’, iniziato il 26 novembre da Trieste, con la “sacerdotessa del rock” che ha voluto teatri di città selezionate attentamente sulla base della loro bellezza ed unicità artistica. Non poteva quindi mancare Spoleto. Instancabile e sovversiva, durante il concerto al Menotti ad accompagnarla sono stati Tony Shanahan (chitarra acustica e basso) e sua figlia Jesse, al pianoforte.

    Clicca QUI per la galleria fotografica di Due Mondi News

    A Spoleto, nella città del Festival dei Due Mondi, l’artista non ha scelto solo di cantare e suonare ma anche di interpretare un sonetto di Petrarca. Declamato però in inglese “perché l’italiano è bello, ma non lo so parlare”, ha scherzato Smith dal palco.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    One Comment For "De Augustinis: «Un piacere e un onore avere avuto Patti Smith a Spoleto»"

    1. Carlo Neri
      Dicembre 4, 2019

      Ma il sindaco lo sa che i fans di Patti Smith, quelli di una certa età, sono gli stessi che lui perseguitava e sbatteva in galera 40 anni fa? O fa finta di non saperlo?

      Rispondi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Maria Grazia PROIETTI 2020-07-01 16:06:49
    Io non ho capito: tre preti fra S. Giacomo e Cortaccione e uno solo per Sacro Cuore e S. Sabino?.....
    Paolo 2020-06-30 22:54:58
    Buonasera, sono un appartenente della parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata di Cortaccione, vorrei fare delle esternazioni in merito ai frequenti.....
    Moreno angeli 2020-06-29 11:02:45
    Carlo Alberto, perlomeno è rimasto il ricordo. Il ricordo di noi amici di una volta. Quello dei ragazzi di oggi,.....
    Carlo Alberto Bussoni 2020-06-29 06:56:21
    Speranze di gioventù andate tutte deluse grazie al tradimento dei sindacati, dei partiti sedicenti di sinistra. e del menefreghismo generale......
    Alexandra Almon 2020-06-26 22:57:11
    Carissimo Gianni Burli, la tua situazione sembra la fotocopia di quanto vissuto da noi negli ultimi due anni. Grazie a.....