Convegno a Spoleto in occasione della quarta edizione della “Settimana del Cervello – Umbria 2019”

  • Letto 168
  • martedì 12 marzo alle ore 16.00 , “Cervello e mindfulness. Quale salute per cervelli troppo connessi?”

    In occasione della “Brain Awareness Week – Umbria 2019”, giunta quest’anno alla quarta edizione, martedì 12 marzo alle ore 16.00 è in programma il convegno “Cervello e mindfulness. Quale salute per cervelli troppo connessi?”.

    L’incontro, che si terrà all’Hotel Clitunno, è organizzato da Performat Salute con il patrocinio della Regione Umbria, dell’Assemblea Legislativa della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, dei comuni di Perugia e Spoleto e dall’Università degli Studi di Perugia.

    Il Sindaco Umberto de Augustinis aprirà i lavori portando i saluti dell’amministrazione comunale. A seguire sono previsti gli interventi della dott.ssa Palomba e della dott.ssa Germani, che cureranno la parte di presentazione e di introduzione alla giornata. “L’ansia nell’era digitale: come prevenire, come curare” sarà il tema trattato dalla dott.ssa Tangolo (psicologa e psicoterapeuta), mentre il dott. Barelli, medico, psicoterapeuta e professore all’Università Cattolica di Roma interverrà su “Relazioni digitali: paradosso comunicativo”.

    “Parleremo di Infosfera, caratterizzata dai mass media, motori di ricerca, strumenti digitali che, da un lato, portano una serie di vantaggi come la velocità di comunicazione, ma dall’altro creano difficoltà affettiva e relazionale – spiegano gli organizzatori dell’iniziativa – Basta pensare alla generazione i-gen: ragazzi che sono cresciuti nell’era digitale, che godono dei piaceri effimeri dei like, che sono abituati alla velocità ma che, viceversa, rischiano frustrazioni se tutto questo viene meno.

    Tali dimensioni comportano un cambiamento anche dei nostri modi di vivere e di essere, con il rischio di alterare il nostro stato di benessere psico-fisico. La nuova sfida sarà quella di trovare nuovi equilibri e strumenti, che possano risultare protettivi per la nostra salute in questa era digitale”.

    Share

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    enrico fabbri 2019-03-18 20:36:19
    ma questa c'ha vissuto a Spoleto,no perchè sembrerebbe che finora non s'èfatto niente di rilevante e adesso arriva lei e.....
    operaia 2019-03-13 14:41:19
    senza dubbio va alzato il livello della mobilitazione!
    Carlo Alberto Bussoni 2019-03-10 08:46:39
    Sanzionati "de che"'. C'è qualche possibilità che paghino anche un solo centesimo? Ed ancora..."è stato adottato il provvedimento del foglio.....
    Graziano evangelisti 2019-02-27 00:24:18
    prendo
    Moreno Angeli 2019-02-25 17:24:17
    Rip uomo buono e onesto .A Daniela e figli le mie più sentite condoglianze