“Campioni in cattedra” nelle scuole di Spoleto

  • Letto 330
  • Ieri la campionessa della scherma Elisa Vardaro  ha incontrato gli studenti della scuola di villa Redenta 

    (DMN) Spoleto – si chiama “Campioni in cattedra” ed è  un progetto del Coni Umbria che invita nelle scuole primarie i campioni sportivi della nostra regione per raccontare i loro risultati agonistici e l’amore per lo sport agli studenti.

    Ieri mattina, la campionessa di scherma Elisa Vardaro é stata ospite della scuola primaria di Villa Redenta.

    Ad accogliere la campionessa di Terni, il vicesindaco di Spoleto Beatrice Montioni, il Presidente del CONI Umbria Domenico Ignozza  e Giovanni Marella delegato regionale della Federazione Italiana Scherma.

    Elisa Vardaro ha partecipato a molteplici competizioni sia nazionali che internazionali. Ha vinto la Medaglia d’oro a squadre e d’argento individuale ai Campionati Italiani Assoluti di Gorizia 2017 e la Medaglia d’argento nella prova di Coppa del Mondo di Cancun (2016).

    Fonte: pagina Facebook Ufficiale del Comune di Spoleto

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    SPOLETO(PG) INTITOLATA UNA PIAZZA A DON PINO PUGLISI - Street Master 2020-05-26 10:13:55
    […] https://www.duemondinews.com/spoleto-intitolata-a-don-pino-puglisi-la-piazza-dellauditorium-della-st… […]
    ASSOCIAZIONE VOLONTARI CARABINIERI IN CONGEDO DI SPOLETO - GRUPPO PROT CIV 2020-05-26 00:00:46
    A nome dei volontari dell’Associazione Volontari Carabinieri in Congedo di Spoleto -GPC, ringrazio il Quotidiano Due Mondi per avere voluto.....
    Rompiuova 2020-05-25 13:55:13
    Da Terenzi a Te Renzi
    Rosario Murro 2020-05-24 08:31:05
    Lodevole e larga condivisione su inaugurazione della piazza dedicata a Don Puglisi (ne vorremmo 1.000 in Politica di queste Figure.....
    Roberto Quirino 2020-05-19 10:02:50
    Questa è senz'altro una buona notizia. Mi era stata anticipata giusto ieri da Franco Triani, che però mi ha detto.....