Avversità atmosferiche e black out, Uncem Umbria scrive a Ministero, Prefetto, Regione Umbria e a Terna Spa

  • Letto 800
  • La presidente di Uncem Umbria, Agnese Benedetti, ha evidenziato la straordinaria situazione di disagio in cui si sono venuti a trovare i territori dell’Umbria a seguito della nevicata dei giorni scorsi

    Con una lettera indirizzata al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, al Prefetto di Perugia, alla Presidente della Regione Umbria, all’Amministratore Delegato di Terna Spa, oltre al Capo del Dipartimento della Protezione Civile e ad altre Autorità, la presidente di Uncem Umbria, Agnese Benedetti, ha evidenziato la straordinaria situazione di disagio in cui si sono venuti a trovare i territori dell’Umbria a seguito della nevicata dei giorni scorsi; in particolare ha tenuto a rappresentare i disagi seguiti alla mancanza di energia elettrica per tre giorni.

    < Pur apprezzando lo sforzo di tecnici e operatori che hanno lavorato ore per riparare i guasti causati dalla caduta di alberi e rami sui fili– scrive Uncem- la situazione è diventata insostenibile e inaccettabile. Interi centri abitati in Valnerina sono rimasti privi di servizi essenziali, come la corrente elettrica, i segnali telefonici, in alcuni casi anche l’acqua. Le attività di protezione civile sono state messe a dura prova per la mancanza di collegamenti. La Valnerina, area del cratere sismico, con molte persone anziane alloggiate nei moduli abitativi del post terremoto 2016, ha subito alti disagi. >

    Purtroppo non è la prima volta che si verificano black out di corrente e non è la prima volta che il problema viene segnalato: anche in via ordinaria bastano un temporale e qualche raffica di vento per far venir meno l’erogazione di corrente elettrica. Si sa che in montagna nevicate, temporali, vento, presenza di alberi sono condizioni ordinarie e non eccezionali. Non si può vivere sempre in emergenza.

    <Urge un piano di manutenzione e di interramento delle linee aeree provvisorie, che non possono restare nella loro condizione provvisoria per sempre – ha proseguito Uncem, affiancandosi a quanto  richiesto anche dal presidente nazionale Marco Bussone. Le popolazioni di montagna rivendicano i diritti di cittadinanza almeno nell’erogazione dei servizi essenziali e confidano in un immediato e responsabile impegno>

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Aurelio Fabiani 2021-11-27 21:17:30
    È il mercato che tanto amate. Acquisto, vendo, elimino un competitore, mi prendo la sua fetta di mercato. Un po'.....
    Mimmo 2021-11-25 11:32:36
    Grazie mille per il pensiero Mimmo Parrucchieri
    carlo neri 2021-11-23 14:01:38
    C'era da aspettarselo. Con Luigina Renzi che va ad accogliere i clandestini a Lampedusa, è il minimo. Aspettiamoci il peggio.
    Kate Telford 2021-11-06 19:11:26
    Hello Stefano, Don't know if you will recieve this, it's been a very, very long time. I am Kate Telford.....
    Alessio 2021-11-01 22:08:50
    Ha fatto la parte dell'obbligo suo.