Agnese Duranti: “Sono onorata di essere qui. Spoleto mi è sempre stata vicina e questo mi ha dato una grandissima forza”

  • Letto 2534
  • Consegnato il premio ‘Donna Sapiens’ all’atleta della nazionale di ginnastica ritmica vincitrice nel 2021 della medaglia di bronzo ai Giochi olimpici di Tokyo e delle medaglie d’oro e d’argento ai Mondiali di Kitakyushu in Giappone . Foto

    “Sono onorata di essere qui perché sento una grandissima vicinanza da parte della città e questo mi ha sempre dato una grandissima forza”.

    È stato un ringraziamento sentito ed emozionato quello con cui Agnese Duranti ha salutato le tante persone presenti questa mattina nella Sala del consiglio comunale, in occasione della consegna del premio ‘Donna Sapiens’ assegnatole dalla Fidapa Bpw Italy e dall’associazione Donne contro la guerra.

    “Ho sempre sentito il sostegno di Spoleto, della Polisportiva La Fenice dove sono cresciuta, degli amici che sono stati sempre al mio fianco nonostante sia andata via da casa molto giovane – sono state le parole di Agnese Duranti – Ovviamente la mia famiglia, i miei genitori e mia sorella sono stati una forza costante per me, perché mi hanno aiutato ad andare avanti e a non mollare mai soprattutto nei momenti più difficili.

    Il mio è uno sport prettamente femminile e so quanta forza mettono le donne nell’affrontare le sfide della vita. I risultati che abbiamo ottenuto sono stati un’ulteriore dimostrazione di come il lavoro fatto in un certo modo possa aiutare ad arrivare in alto. La medaglia olimpica e la vittoria al Mondiale sono il coronoamento di un quinquennio meraviglioso, in cui abbiamo vinto tutto quello che potevamo vincere”.

    Nel ribadire il piacere e l’orgolio della città per i risultati eccezionali ottenuti da Agnese Duranti, il sindaco Andrea Sisti ha voluto anche sottolineare il valore del suo esempio per i giovani:”La ginnastica ritmica è una tra le discipline che richiedono più rigore nella preparazione e precisione nell’esecuzione. La dedizione che hai dimostrato, oltre a rendere possibile il raggiungimento di risultati sportivi straordinari, credo che abbia anche un valore più profondo perché può essere d’ispirazione per tanti ragazzi e ragazze che, nel loro percorso di crescita, possono vivere momenti di sconforto e di sfiducia.

    Noi dobbiamo puntare al benessere sociale dei nostri giovani e lo sport deve rappresentare un’opportunità di crescita in un contesto di comunità in cui tutto questo è valorizzato, affinché la città sia sempre all’altezza delle loro aspettative”.

    Presenti alla cerimonina anche Fiammetta Perrone e Annamaria Turchetti, rispettivamente Presidente nazionale e del Distretto Centro di Fidapa Bpw Italy. “Oggi assegniamo il premio ad una giovane donna che è già riuscita a dare dimostrazione della sua forza – è stato l’intervento di Annamaria Turchetti – La formazione che c’è dietro a competizioni di questo livello insegna l’umiltà, il senso del lavoro e del sacrificio ed il rispetto verso gli altri, tutti principi che dobbiamo fare nostri per affrontare ogni attività con grande equilibrio”.

    “Ci siamo tutti sentiti vicini a questa squadra e a questa giovane donna che ci ha reso felici e ci ha ricordato che i sogni possono essere realizzati”, ha aggiunto la Presidente nazionale di Fidapa Bpw Italy Fiammetta Perrone.

    Al termine della cerimonia la Presidente della sezione di Spoleto di Fidapa Bpw Italy Pina Zito ha consegnato il premio ‘Donna Sapiens’ ad Agnese Duranti, omaggiata dal sindaco Andrea Sisti della targa del Comune di Spoleto “per la forza e l’impegno che hai dimostrato, un esempio che è stato motivo di orgoglio per tutti noi”.

    La presidente dell’Associazione Donne contro la guerra Marina Antonini ha donato ad Agnese Duranti il libro ‘Le protagoniste. L’emancipazione femminile attraverso lo sport’ di Eva Cantarella e Ettore Miraglia.

    Alla cerimonia hanno partecipato gli assessori Agnese Protasi, Giovanni Maria Angelini Paroli, Danilo Chiodetti e Luigina Renzi.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Carlo neri 2024-07-06 09:48:20
    La trave nel....l'occhio altrui è sempre una pagliuzza.
    Aurelio Fabiani 2024-07-04 18:04:00
    Chiunque incontri la Tesei e non rivendichi la riapertura immediata di tutti i reparti del San Matteo chiusi nel 2020,.....
    Carlo neri 2024-06-30 17:36:48
    Bocci senza lo sponsor Comune di Spoleto/PD farebbe la fame.
    Carlo Neri 2024-04-23 07:23:14
    Liberazione da cosa? da chi? dallo "straniero" per cui è stato combattuto il Risorgimento e la prima guerra mondiale? In.....
    Alex 2024-04-20 21:19:21
    Dovreste invece ringraziare chi nell'aministrazione comunale si è attivato per rendere concreto questo strumento di partecipazione del quale se n'è.....