“Agenda Elettorale”, 7 settembre 2021

I comunicati stampa, il calendario con gli eventi, dibattiti e incontri di ciascun candidato alla carica di primo cittadino

(DMN) Spoleto – secondo appuntamento con la rubrica ‘Agenda Elettorale’. Ogni mattina, alle ore 9, pubblicheremo integralmente i comunicati stampa (ricevuti in redazione entro le 23.59 del giorno precedente), il calendario con gli eventi, dibattiti e incontri di ciascun candidato alla carica di primo cittadino. Invitiamo gli uffici stampa dei 7 candidati alla carica di sindaco ad inviarci le comunicazioni all’indirizzo redazione@duemondinews.com. 

(Ordine alfabetico dei candidati sindaco)

MARIA ELENA BECECCO

(Forza Italia – Udc, Spoleto Futura)

Comunicati stampa: – Oggi 6 settembre (ieri, ndr) alle ore 12.30 presso il Baio si è svolta la conferenza stampa del candidato sindaco Maria Elena Bececco e della sua lista civica Spoleto Futura sostenuta ed appoggiata da Forza Italia Berlusconi per Spoleto-UDC. Alla conferenza stampa sono intervenuti la candidata sindaco Maria Elena Bececco che ha illustrato il programma Spoleto città Futura e, per Forza Italia-UDC, il sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè. L’incontro di Spoleto Futura con Forza Italia proviene dalla condivisione della battaglia per salvare l’ospedale di Spoleto e si fonde in una progettualità comune che supera le appartenenze politiche e concretamente pensa a Spoleto, al rinnovamento, al recupero della sua centralità territoriale, alla realizzazione della miglior versione di sé stessa. Il PNRR è il punto di partenza nella calibrazione del programma sulle reali esigenze della città intercettando le opportunità che lo stesso Governo ha tracciato. “La verità è che il mondo è cambiato, la pandemia ha stravolto completamente la vita di ognuno di noi”. Così esordisce Maria Elena Bececco che prosegue sottolineando come Spoleto debba necessariamente sapersi innovare: dalle imprese al territorio, dal sistema turismo alla cultura, dalle attività sociali alla partecipazione attiva, dalla periferia al centro storico. Partendo dal recuperare la sua identità smarrita fino a realizzare di Spoleto un vero e proprio marchio, un brand che racchiuda eccellenze di agricoltura, artigianato, cultura, arte e turismo. Un luogo che attragga nuovi residenti “approfittando” dello smartworking e dei mutati stili di vita. Un programma già dettagliato, approfondito e pianificato. Dalla riqualificazione delle periferie, la nascita del “sindaco di quartiere”, una viabilità ripensata a misura di cittadino, un centro storico ripopolato, una città pulita. Il lancio di start-up nella filiera agri-food-turismo-artigianato, supporto e tavoli di confronto e promozione per le aziende del territorio. Sette direttrici turistiche, infrastrutture viarie: completamento della Tre Valli, raddoppio ferroviario, implementazione della Flaminia in direzione Roma. Eventi tutto l’anno, l’Università tra le mura cittadine e una filiera artigianale stabile dell’indotto del Festival dei Due Mondi affinché crei posti di lavoro e reale valore per Spoleto. E ancora: la cittadella dello sport e impianti già esistenti riqualificati, l’anfiteatro, le caserme e le scuole cittadine ritroveranno una “casa” moderna ed antisismica. Il ripristino dell’ospedale rinnovata priorità. Incondizionato supporto di Giorgio Mulè che riconferma stima e fiducia nei confronti di Maria Elena Bececco e del programma condiviso, concreto e centrato. Sono già pronte le prime delibere per i provvedimenti da adottare una volta insediata la giunta. 

Appuntamenti di oggi: – 

DIEGO CATANOSSI

(Spoleto 2030)

Comunicati stampa: – 

Appuntamenti di oggi: – 

GIANCARLO CINTIOLI 

(Insieme Per Spoleto, DifendiAmo Spoleto, Rinascere, Spoleto Sì)

Comunicati stampa: – 

Appuntamenti di oggi: – 

SERGIO GRIFONI 

(Fratelli d’Italia, Obiettivo Comune, Alleanza Civica

Comunicati stampa: – 

Appuntamenti di oggi: – 

PAOLO IMBRIANI 

(Lega, Spoleto nel Cuore, Cuore)

Comunicati stampa: – Elezioni Spoleto, Matteo Salvini domenica 12 settembre incontra i cittadini al ristorante “Il Caminetto” di Campello sul Clitunno

SPOLETO – Matteo Salvini torna in Umbria. Domenica 12 settembre alle ore 20 il segretario federale della Lega incontrerà i cittadini di Spoleto presso il ristorante “Il Caminetto” di Campello sul Clitunno. Saranno presenti il candidato a sindaco di Spoleto Paolo Imbriani, i candidati consiglieri della Lega, i candidati consiglieri della lista civica “Spoleto nel cuore” e i candidati della lista civica “Cambiamo con Toti”.
“Ancora una volta Matteo Salvini dimostra vicinanza e attenzione all’Umbria e alla città di Spoleto – spiega Valeria Alessandrini, vicesegretario regionale Lega Umbria – La sua presenza è per noi motivo di orgoglio e ci rende consapevoli dell’importanza dell’obiettivo che vogliamo raggiungere a Spoleto come negli altri comuni al voto in Umbria e nel resto d’Italia. La lista della Lega è un mix perfetto di giovani, imprenditori, professionisti, volti noti della politica e della società civile, persone che amano Spoleto e che hanno deciso di mettersi al servizio della comunità. La Lega ha appoggiato la candidatura a sindaco di Paolo Imbriani, professionista capace, valido, che conosce molto bene il territorio e che saprà dare delle risposte efficaci in termini di iniziative e progetti per il futuro della città”.
I cittadini potranno prenotarsi alla cena con Matteo Salvini contattando tramite WhatsApp i numeri: Mosciatti 346/5887571 – Curti 366/1350226 – Rossi 334/7394337 – Piccioni 345/3097832

Appuntamenti di oggi: – 

ROSARIO MURRO

(Il Popolo della Famiglia)

Comunicati stampa: – 

Appuntamenti di oggi: – 

ANDREA SISTI

(Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Ora Spoleto, Civici X, Eleggi Spoleto)

Comunicati stampa: – L’impegno del Movimento 5 Stelle nelle amministrative umbre: “Baluardo dei beni comuni a difesa dei presidi territoriali”
Presentate a Perugia liste e candidati a Città di Castello, Assisi, Spoleto e Amelia: “Senza compromessi e giochi al ribasso”
A garanzia della trasparenza e degli interessi dei beni comuni. Sanità e difesa dei presidi territoriali, emergenza climatica ambientale, giustizia sociale e nuova gestione nell’approccio alla cosa pubblica. Senza compromessi al ribasso e giochi di palazzo che come sta facendo il centrodestra in Umbria relegano i cittadini all’ultimo posto. Così il Movimento 5 Stelle ha presentato i propri candidati alle prossime elezioni amministrative del 3-4 ottobre. Presenti nella Sala della Vaccara a Perugia il consigliere regionale Thomas De Luca, la senatrice Emma Pavanelli, la deputata Tiziana Ciprini ed i capilista di Città di Castello, Assisi, Spoleto e Amelia.
“Il Movimento 5 Stelle c’è e vuole fare la differenza in questa nuova fase insieme al presidente Giuseppe Conte – ha detto Thomas De Luca – i percorsi di coalizione sono stati costruiti dentro progetti che mettono al centro i cittadini. Siamo pronti a fare la differenza sui nostri temi fondamentali. Trasparenza dentro le partecipate, difesa dei presidi territoriali e dei beni pubblici dalla minaccia di svendite e privatizzazioni, la ricostruzione di un tessuto sociale nel periodo post pandemia. Ad Assisi, Spoleto e Amelia siamo nell’ampia coalizione di centro sinistra. A Città di Castello abbiamo fatto una scelta coraggiosa a sostegno di Luciana Bassini perchè volevamo un segnale netto di discontinuità su gestione rifiuti e partecipate che non c’è stato”.
A Spoleto la lista del Movimento 5 Stelle sostiene il candidato Andrea Sisti: “Ci siamo, siamo ricchi di valori e idee che non volevamo la strada – ha detto la capolista Agnese Protasi – il nostro comune attualmente gestito dal Prefetto è stato devastato negli anni da una politica che ci ha messo ai margini. Un ospedale depauperato dopo l’emergenza Covid di ogni potenzialità: non sono tornati medici nè i reparti di emergenza. Un danno per territorio e cittadini. Nella nostra lista ci sono 18 persone in gamba, niente riempilista ma solo chi aveva voglia di esserci. Per noi la questione ambientale vuol dire industrializzazione rispettosa, transizione digitale ed economica pensando anche alla formazione di chi lavora in Comune e anche dei cittadini”. La scelta calata dall’alto di eliminare servizi essenziali rischia di danneggiare così un vasto territorio che va dall’alta Valnerina al ternano e al folignate.
In chiusura gli interventi della senatrice Emma Pavanelli e della deputata Tiziana Ciprini. “Presentiamo liste di cittadini puliti che da anni si impegnano sui territori – ha detto la senatrice Pavanelli – il M5S non perde le sue radici e punta sulla credibilità dei suoi candidati. I fondi da qui al 2026 saranno gestiti dai nostri sindaci, saranno loro che dovranno dimostrare la capacità di fare cambiamenti e progetti validi sui loro comuni. Serve un cambio di passo repentino”. Per Tiziana Ciprini “è importante avere il M5S all’interno delle coalizioni per le amministrative: occorre un presidio nei comuni e la capacità di mediazione dentro le coalizioni per continuare ad essere ago della biancia”.

Appuntamenti di oggi: – 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commentiultimi pubblicati

Adolfo Sandri Poli 2022-06-11 01:36:02
Mi congratulo co rinnovata speranza con i Consiglieri Grifoni, Dottarelli, Cretini, Imbriani, Profili, (l'ordine dei nomi è casuale) per le.....
Francesco 2022-05-23 08:10:44
Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
Francesco 2022-05-18 23:11:12
Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
Pover fratello mio
fabien 2022-04-09 10:16:14
Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....