A Vallo di Nera porta mozziconi di ceramica artistica per combattere l’inquinamento

  • Letto 300
  • Dipinti a mano dal Maestro Francesco Giovannetti, in collaborazione con il negozio “Le gioie di Eli” di Elisabetta Carbone

    A Vallo di Nera, Comune amico delle api, i mozziconi di sigaretta non si gettano a terra ma in graziosi portacicche di ceramica dipinti a mano dal Maestro Francesco Giovannetti, in collaborazione con il negozio “Le gioie di Eli” di Elisabetta Carbone. Una vera e propria campagna anti mozziconi da prodotti da fumo è quella messa in atto dall’amministrazione comunale di Vallo di Nera, che ha fatto realizzare e installare dei contenitori artistici in ognuna delle frazioni del territorio. Tanti vasi di colore bianco con decori azzurri, in linea con le targhe della toponomastica, e altrettante mattonelle con lo stemma del Comune e l’immagine di una sigaretta schiacciata invitano i fumatori a non lasciare cadere le cicche per le strade o nelle fognature, ma a spegnerle e depositarle negli appositi contenitori.

    “Fumare fa male e abbandonare in giro, anche con gesti istintivi, i residui di sigaretta, sporca e provoca inquinamento ambientale” – ricorda il sindaco di Vallo di Nera, Agnese Benedetti, che prosegue: “Con questa operazione, che è stata sostenuta anche da AURI, l’Autorità umbra per i rifiuti e l’idrico, intendiamo informare la popolazione sui pericoli generati dal fumo e dagli avanzi dei prodotti a esso correlati. Ogni mozzicone, infatti, contiene nicotina, catrame e altre sostanze che nuocciono alla salute delle persone e all’ambiente”. Un’apposita Legge nazionale del 2015 vieta l’abbandono delle cicche sul suolo e nelle acque e sanziona con multe i trasgressori. Il Comune di Vallo di Nera aveva già aderito alla campagna “No mozziconi a terra” promossa dalla trasmissione televisiva “Striscia la notizia” e dall’inviato Max Laudadio, sottoscrivendo un accordo in cui l’amministrazione si impegnava a sensibilizzare la popolazione su questa tematica. Inoltre, la partecipazione di Vallo di Nera alla rete dei Comuni amici delle api, al circuito dei Borghi più Belli d’Italia e il riconoscimento di Bandiera arancione del Touring club, rendono la popolazione particolarmente consapevole e sensibile alla salvaguardia dell’integrità ambientale e del decoro urbano.

    Share

    Related Post

    Related Blogpost

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Commentiultimi pubblicati

    Adolfo Sandri Poli 2022-06-11 01:36:02
    Mi congratulo co rinnovata speranza con i Consiglieri Grifoni, Dottarelli, Cretini, Imbriani, Profili, (l'ordine dei nomi è casuale) per le.....
    Francesco 2022-05-23 08:10:44
    Questa proposta "futurista" della mototerapia la trovo alquanto singolare anche per il fatto che, pur essendo, le moto, dei mezzi.....
    Francesco 2022-05-18 23:11:12
    Si, è una bella iniziativa, ma mi chiedo se convegni come questo serviranno a far si che la Spoleto-Norcia possa.....
    Giorgio proietti 2022-05-06 07:44:20
    Pover fratello mio
    fabien 2022-04-09 10:16:14
    Ma guarda un po', per il Mattatoio, i soldi ci sono grazie all interessamento della silente Agabiti(sulla vicenda dell'ospedale di.....